Recensione EA Sports Supercross

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (28 febbraio 2001)
Per questo motivo il freno è praticamente inutile, se si escludono le rapide decelerazioni in prossimità delle curve, dove però di solito si arriva volando piuttosto che con le ruote saldamente piazzate al suolo. Il fatto che due variabili come il freno e l'accelerazione siano praticamente ininfluenti sul gameplay potrebbe far pensare a un modello di gioco troppo semplificato, ma in realtà Electronic Arts ha fatto la scelta migliore, focalizzando l'attenzione del giocatore sul power clutch, le derapate col piede poggiato a terra in curva e l'angolo di decollo della moto sulle collinette, ovvero tre elementi chiave che restituiscono bene il feeling di questo sport, ripetitivo, è vero, battagliero, sicuramente, ma anche affascinante, in questa ricerca continua del salto perfetto, del giro privo di errori. L'omogeneizzazione della velocità dei contendenti fa in modo che non si creino spazi troppo grandi fra i competitori, in questo modo i capovolgimenti di fronte sono sempre una possibilità concreta, mentre la semplicità del gameplay ci permette di focalizzare l'attenzione su poche strategie chiave sulle quali spendere la nostra attenzione senza minare la nostra esperienza ludica con calcoli troppo cervellotici e privi di spontaneità
EA Sports Supercross - Immagine 2
Al nastro di partenza
Il gameplay di Supercross è, in altre parole, molto epidermico, conta molto l'istinto e il nostro feeling con la motocicletta: non è guardando il livello di carica del power clutch che otterremo i risultati migliori sulle dune o sulle rampe, non ne abbiamo modo né tempo, ma se ci accorgiamo ad occhio dell'accelerazione potremo sfruttare al massimo questa funzione, e vincere così le gare
FRAMERATE IN SOSTA AI BOX
Ma come si comporta Supercross a livello di grafica? Il responso è: visuali discrete, framerate migliorabile. Il gioco vanta un buon livello di dettaglio, sia per ciò che concerne le piste, definite fino nei particolari dei piccoli guardrail in curva, che per le moto, che possono raggiungere un'elevata concentrazione sullo schermo senza che l'aggiornamento a video abbia a risentirne in modo evidente. Ma il framerate, questo grande malato dei giochi Electronic Arts, anche in Supercross non è ottimale come vorremmo che fosse. Ormai sembra che lo standard acquisito per la EA siano i trenta fotogrammi al secondo, quando non scende al di sotto di questo limite per problemi tecnici
0 commenti

EA Sports Supercross

EA Sports Supercross PSOne Cover
Empire
Russian Doll

4

Russian Doll

Morire un'infinità di volte può aiutare a comprendere la vita?

The Passage
The Passage

Può una bambina di dieci anni salvare l'intera umanità?

Sex Education
Sex Education

Sesso, scuola e indie rock

Star Trek: Discovery
Star Trek: Discovery

La seconda stagione parte subito con il botto!

Butterfly
Butterfly

La storia di una bambina transgender raccontata con tatto e delicatezza

Empire
Anthem

1

Anthem

Enorme Fascino ma sarà Amore?

Crackdown 3
Crackdown 3

Un po' di impressioni sul comparto multigiocatore

Sid Meier's Civilization VI: Gathering Storm
Sid Meier's Civilization VI: Gathering Storm

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità

DiRT Rally 2.0

11

DiRT Rally 2.0

Il ritorno, alla grande, dello sport più fangoso del mondo

Crackdown 3

2

Crackdown 3

La lunga attesa sarà valsa la pena?