Recensione Dead Island

Turista fai da te? Ahi, Ahi, AHIIIIII!!!
Luca GambinoDi Luca Gambino (6 settembre 2011)
Di sicuro nessuno aveva avvisato gli ignari turisti di Banoi, in Nuova Guinea, che il pacchetto "All inclusive" delle proprie vacanze includeva anche la disperata fuga dalle grinfie dei morti viventi che hanno preso d'assalto la paradisiaca isola caraibica. Il concept di Dead Island è quello dei più classici film horror legati alla figura dei "morti viventi". Un pò come in "28 giorni dopo" il nostro protagonista si sveglia dopo una sbronza (nel film era in realtà dopo un coma), per vedere lo spendido villaggio vacanze preso d'assedio da un brulicare di zombie con molto poco cervello ma tanta, tanta fame.

Precisiamo subito che quelli presenti nel titolo Techland (gli stessi di Call of Juarez, per intenderci) riescono ad essere i classici non morti lenti e ciondolanti, visti per esempio nei classici film di George Romero ma anche agili, veloci e scattanti proprio come quelli visti in 28 giorni dopo. La fortuna del nostro protagonista è quella di essere immune ai morsi e ai graffi degli avversari, ragion per cui il rischio di tramutarsi in uno di loro è quantomeno scongiurato, fermo restando ovviamente che non potrà sottrarsi dall'essere abbattuto dopo ripetuti attacchi. Il personaggio da noi comandato potrà essere selezionato all'inizio della nostra avventura, scegliendola tra i quattro messi a disposizione dal sistema, differenziati tra loro per caratteristiche fisiche e propensione all'utilizzo di un certo tipo di armamentario.
Dead Island - Immagine 1
Volete una bella mazza chiodata? Costruitela!
Dead Island - Immagine 2
Riparare le armi costa, assicuratevi sempre di essere carichi di dollari.
Dead Island - Immagine 3
Non mancano i dettagli truculenti
Dopo aver ritrovato uno sparuto gruppo di sopravvissuti, inizierà il gioco vero e proprio alla disperata ricerca di elementi utili per comprendere l'accaduto e, soprattutto, per abbandonare quanto prima l'isola ormai quasi interamente popolata dagli zombi. La struttura di gioco adottata da Techland sembra un pò quella classica dei giochi di ruolo, mista ad una visuale e uno stile di combattimento presa invece in prestito da Condemned, dove la maggior parte degli armamenti a carico del protagonista era ricavato da materiali "di fortuna". La maggior parte del nostro tempo, quindi, sarà utilizzata nel portare a termine le varie missioni assegnateci dai sopravvissuti al massacro che, previo esito positivo, ci elargiranno diversi bonus in cambio, compreso ovviamente il buon vecchio denaro contante.
Dead Island - Immagine 4
Ogni arma trovata/recuperata si presenta a voi con le sue caratteristiche peculiari
Dead Island - Immagine 5
le armi da taglio possono anche essere lanciate. Comode e letali.
Dead Island - Immagine 6
Siete finiti gambe all'aria.
Parte integrante del gioco, infatti è la possibilità di upgradare e modificare le attrezzature recuperate nel corso del gioco e rovinate dall'uso prolungato. Ogni arma recuperata, infatti, ha a disposizione una sua durata fisica che una volta esaurita potrà essere ripristinata grazie ai vari banchi da lavoro sparsi un pò in tutta l'isola e con il dispendio di parte dei soldi che potrete recuperare frugando all'interno delle valigie dell'albergo o direttamente dai cadaveri degli zombi. Insomma, nessuno potrà biasimarvi, quindi rubate pure senza ritegno. Interessante anche la possibilità di poter fare del sano "bricolage", unendo i vari elementi recuperati in giro per l'isola, così che se ma troverete dei chiodi dall'interno di un cestino, potrete applicarli ad una pesante mazza da baseball, così da creare un'arma decisamente più potente e, soprattutto, duratura per falciare gli innumerevoli avversari che vi troverete davanti. Particolarmente efficaci, e anche divertenti da usare, risultano essere invece le armi da taglio che possono anche mutilare il nostro avversario diretto, cosa che comunque non lo scoraggerà del tutto dal dirigersi verso di noi alla ricerca di carne fresca.


Allo stesso modo, anche il  nostro personaggio potrà migliorare le proprie caratteristiche di gioco, progredendo tramite il classico sistema di  upgrade che vede investire i punti esperienza accumulati per sbloccare specifiche abilità nel combattimento o aumentare la vostra resistenza agli assalti avversari.Una nota di demerito dobbiamo forse farla sulla scelta delle armi che ci sarebbe piaciuta forse più rapida ed efficace. Tramite il bumper di destra, infatti, potremo far scrollare le armi a nostra disposizione mentre una pressione prolungata aprirà la "Wheel of Weapons" che permetterà una scelta più ragionata dell'armamentario a disposizione. Inutile dire che queste operazioni vanno spesso a discapito della rapidità d'esecuzione consegnandoci spesso tra le mani armi che poco si adattano alla situazione specifica. Un empasse superabile ovviamente dopo un pò di pratica ma che forse si sarebbe affrontare in modo più produttivo e gradevole per il giocatore.
Dead Island - Immagine 7
Ecco il pannello delle abilità. Sono ovviamente possibili gli upgrade tramite i vostri punti/esperienza.
Dead Island - Immagine 8
Le bevande energetiche sono un ottimo sistema per recuperare le forze.
Dead Island - Immagine 9
Rubate pure liberamente, tanto la sicurezza ormai non c'è più.
12

- 15 %

Acquista la versione PC

19.9916.99

Dead Island

Disponibile per: Xbox 360 , PC, PS3
Dead Island Xbox 360 Cover
  • Piattaforma: Xbox 360
  • Produzione: Deep Silver
  • Sviluppo: Interno
  • Genere: Action 3D
  • Multiplayer Locale: Assente
  • Multiplayer Online: Presente
  • PEGI: +18
  • Sito ufficiale
  • Data di uscita: 9 settembre 2011
Empire
Chambers
Chambers

La teoria cellulare alla base della nuova serie horror Netflix

L'alienista
L'alienista

I Mindhunter nella New York di fine Ottocento

Catch 22
Catch 22

George Clooney ci mostra il paradosso della guerra

The Society
The Society

Un pò Lost, un pò The Dome e un pò tanto Il Signore delle Mosche. Ecco a voi The Society

Empire
Assetto Corsa Competizione

1

Assetto Corsa Competizione

Manca ormai poco ad Assetto Corsa Competizione. L'abbiamo provato in anteprima ed ecco le nostre impressioni

Team Sonic Racing

1

Team Sonic Racing

Sonic torna a sfrecciare sui kart!

A Plague Tale: Innocence

2

A Plague Tale: Innocence

Il viaggio della speranza di Amicia e Hugo

Licenza di giocare...da tavolo!

2

Licenza di giocare...da tavolo!

Scopriamo le licenze che sono "esplose" anche nel mondo Tabletop!

RAGE 2

19

RAGE 2

L'open world di cui non sentivamo il bisogno