Recensione The Awesome Adventures of Captain Spirit

Un paio d'ore in compagnia della fantasia di Chris!
Roberto Vicario Di Roberto Vicario

Life is Strange è stata senza ombra di dubbio una delle migliori avventure grafiche che abbiamo avuto modo di giocare negli ultimi anni. Le avventure di Max e Chloe sono entrate con disarmante facilità nei meandri del nostro cuore, riscaldandolo con emozionanti e toccanti momenti che ancora oggi, parlando di questo The Awesome Adventures of Captain Spirit, tornano a farci compagnia.

Annunciato durante la conferenza Microsoft, questa "bonus track" gratuita disponibile al download per chiunque sui rispettivi store, fa da apripista a quello che sarà il seguito ufficiale di Life is Strange. Tra l’altro, proprio in questi giorni, è stato ufficializzato dai ragazzi di DontNod che il primo dei cinque episodi che andranno a comporre la storia di Life is Strange 2, uscirà il prossimo 27 settembre.

The Awesome Adventures of Captain Spirit - Immagine 1

Una questione di fantasia

Come ci teneva a sottolineare un passaggio de Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry: ”Tutti i grandi sono stati bambini una volta. Ma pochi di essi se ne ricordano”. Tutti abbiamo avuto 10 anni, esattamente come Chris il bambino protagonista di questa storia.

Un ragazzino che vive insieme a suo padre a Beaver Creek in Oregon (lo stesso stato di Arcadia Bay). Chris sta elaborando il lutto della madre, un momento che nessuna persona della sua età dovrebbe vivere; tuttavia la forza dei ragazzi sta nella loro immaginazione, nel riuscire a distaccarsi dalla realtà è trasformarsi in supereroi, avventurieri e figure che da adulti tentando a sbiadire, per far spazio a lineamenti più concreti e meno emozionanti. Momenti che servono per distaccarsi dalla realtà e dal dolore, per entrare in una realtà parallela, ma così concreta nella mente di chi fantastica da sembrare quasi reale.

Chris è un supereroe, e per la precisione Captain Spirit. Un alter ego che, una volta indossato il suo mantello, vestito e maschera, gli permette di affrontare qualsiasi cosa, trasformando una normale sabato lontano dagli studi, in una giornata appassionante e ricca di avventure.

Una via necessaria per esorcizzare un ambiente casalingo che, pur non scivolando nel patetico ed esasperato, mostra tutte le cicatrici che padre e figlio sentono ancora pulsare sulla loro pelle per la perdita della mamma. Se Chris si butta in fantastiche avventure, Charles (il padre) affoga la sua sofferenza nell’alcol, cosa che a volte lo porta a far vacillare quel rapporto di buona complicità che ha instaurato con il figlio.

Un contesto che ancora una volta dimostra la maturità narrativa con cui i ragazzi di DontNod riescono a raccontare eventi normali, che capitano nella vita di tutti i giorni. Abbiamo sempre pensato che è attraverso la normalità che si raccontano storie straordinarie, e queste due ore in compagnia di Chris e Charles ci hanno dimostrato che gli sviluppatori francesi condividono questa nostra equazione. Niente esasperazioni, niente drammi teatrali, ma pura quotidianità. L'ingrediente più efficace.

Quotidianità che è anche il tema portante della parte ludica. Attraverso una lista che si può comodamente richiamare con un tasto sul pad, averemo accesso ad una serie di cose che Chris dovrà fare nel corso della giornata. Molte di queste gli daranno anche la possibilità di dare sfoggio dei suoi enormi "superpoteri", attraverso scelte narrative e visive davvero molto simpatiche ed efficaci.

The Awesome Adventures of Captain Spirit - Immagine 3

Una maggiore fluidità

Escluso però questo inedito punto di vista, per quello che abbiamo potuto giocare, la struttura ludica non sembra essere cambiata di una virgola. Il passaggi all’Unreal Engine 4 ha tuttavia valorizzato interni ed esterni, offrendo una maggiore perizia nei dettagli con cui Chris può interagire per far scoprire qualcosa di più sul suo passato e presente, e su quelli della sua famiglia.

Per quanto riguarda tutti gli altri elementi, per i giocatori sarà un po’ come tornare in un confortevole ambiente familiare. I modelli poligonali e lo stile richiamano il primo capitolo della serie, la scena iniziale e alcuni momenti chiave sono accompagnati da un piacevolissimo sottofondo musicale ricercato e delicato (nello specifico “Death With Dignity” di Sufjan Stevens) che rende ancora più marcata la sinergia tra immagini e sonoro.

In generale abbiamo notato anche una maggiore fluidità nel passaggio tra un oggetto di interesse e l’altro e nei movimenti all’interno degli spazi aperti, con animazioni più cose tra loro e un frame rate piuttosto costante per tutta la durata del giocato.

Inoltre, sempre bene sottolinearlo, il gioco ha già il pieno supporto dei sottotitoli in lingua italiana. Non male vista la precedente scelta fatta per il primo Life is Strange.

The Awesome Adventures of Captain Spirit - Immagine 4

8
Ancora una volta DontNod, anche se per breve tempo, sembra sia riuscita a far vibrare in maniera delicata e coinvolgente le corde dei nostri sentimenti. Chris è un ragazzo adorabile con cui è facile empatizzare, e che ci aiuta attraverso la sua esuberanza creativa, a ricordare quanto la fantasia abbia giocato un ruolo determinante nella nostra adolescenza, anche e soprattutto per superare momenti difficili. Le premesse per Life is Strange 2 sono davvero ottime.

The Awesome Adventures of Captain Spirit

Disponibile per: Xbox One , PC, PS4
The Awesome Adventures of Captain Spirit Xbox One Cover
  • Piattaforma: Xbox One
  • Produzione: Square Enix
  • Sviluppo: Dontnod
  • Genere: Avventura
  • Multiplayer Locale: Assente
  • Multiplayer Online: Assente
  • PEGI: +3
  • Data di uscita: 26 giugno 2018
Empire
Sharp Objects

1

Sharp Objects

Due omicidi, una giornalista tormentata e una tranquilla vita di provincia...

Tom Clancy's Jack Ryan
Tom Clancy's Jack Ryan

Il ritorno alle origini di uno dei personaggi più amati del grande schermo

Orange is the New Black
Orange is the New Black

Quest'estate non cambiare: stesso carcere, stesso canale!

Empire
Warriors Orochi 4
Warriors Orochi 4

Se volete rilassarvi con un gioco ignorante, questo è quello che fa per voi

Child of Light
Child of Light

Il racconto di Aurora viene narrato anche su Switch

Chronicles of Crime
Chronicles of Crime

Videogioco e gioco da tavolo si uniscono in una incredibile esperienza VR!

Jump Force: Unite to Fight
Jump Force: Unite to Fight

Abbiamo provato il tutti contro tutti di Bandai Namco

The World Ends With You: Final Mix

1

The World Ends With You: Final Mix

Nintendo porta su Switch la versione mobile di un classico dell'era DS, in una versione che ci lascia estremamnente dubbiosi.