Recensione Asterix - La Battaglia Dei Galli

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (6 febbraio 2001)
L'AZIONE
Se attacchiamo un accampamento, si verificano due possibilità: o si svolge uno scontro automatico, in cui una delle due fazioni vince immediatamente (con qualche perdita), oppure dovremo superare un piccolo gioco. Ce ne sono tre: Lancia un romano (Obelix scaglia il più lontano possibile un soldato), Il lancio del romano (qui c'è un errore di localizzazione: in realtà si tratta di lanciare un masso contro i romani, come nel bowling) e, alla faccia dell'originalità, Colpisci un romano (in cui bisogna centrare con una pietra i romani che escono dalle buche). Sono mini-giochi molto semplici, "quasi" divertenti, basati sulla prova dei vostri riflessi
Asterix - La Battaglia Dei Galli - Immagine 2
Ancora il druido, in un'espressione tipica
Se invece abbiamo deciso di attaccare una zona (villaggio od altro) in cui si cela un ingrediente, inizierà una specie di platform-picchiaduro di scorrimento; Asterix o Obelix (purtroppo non c'è la modalità due giocatori) si devono fare strada tra i romani saltando, schiaffeggiando, evitando barili, lance e cose simili. Le mosse a disposizione non sono molte: divertente la combinazione salto in corsa più attacco e quando riusciamo ad afferrare il nemico sbattendolo di qua e di là. Gli scenari (case, templi, alberi, etc) sono piuttosto vari e le (poche) animazioni senz'altro divertenti: per esempio, c'è il classico humour à la Asterix, quando vediamo il soldato, che ci bersagliava con lance da lontano, tremare di paura appena ci avviciniamo. Oppure, quella specie di scatola di scudi e lance (la cosiddetta "testuggine"), al cui interno si celano i romani, è alla base dell'ironia tipica di Asterix: storicamente, gli invasori erano meglio armati e dotati di strategie difensive elaborate (come l'uso di scudi perfettamente allineati), nei confronti dei più disorganizzati e impetuosi galli; ma Asterix presenta questi espedienti tattici in chiave parodistica, come segno della vigliaccheria romana
I LIMITI DEL GIOCO
A prima vista, Asterix sembra molto ricco, perché si combina la strategia sulla mappa, la prova dei riflessi nei mini-giochi e l'azione da platform e picchiaduro quando si tratta di ottenere gli ingredienti. Tuttavia, tutte queste sezioni, in sé, sono piuttosto ripetitive
0 commenti

Asterix - La Battaglia Dei Galli

Asterix - La Battaglia Dei Galli PC Cover
Empire
Russian Doll

4

Russian Doll

Morire un'infinità di volte può aiutare a comprendere la vita?

The Passage
The Passage

Può una bambina di dieci anni salvare l'intera umanità?

Sex Education
Sex Education

Sesso, scuola e indie rock

Star Trek: Discovery
Star Trek: Discovery

La seconda stagione parte subito con il botto!

Butterfly
Butterfly

La storia di una bambina transgender raccontata con tatto e delicatezza

Empire
Anthem

3

Anthem

Enorme Fascino ma sarà Amore?

Crackdown 3
Crackdown 3

Un po' di impressioni sul comparto multigiocatore

Sid Meier's Civilization VI: Gathering Storm
Sid Meier's Civilization VI: Gathering Storm

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità

DiRT Rally 2.0

11

DiRT Rally 2.0

Il ritorno, alla grande, dello sport più fangoso del mondo

Crackdown 3

2

Crackdown 3

La lunga attesa sarà valsa la pena?