Recensione Angler's Club: Ultimate Bass Fishing 3D

Finalmente si pesca sul 3DS
Paolo Mulas Di Paolo Mulas(10 novembre 2011)
Il 3DS è ancora una console giovanissima, ed a distanza di sei mesi dal lancio europeo sono tanti i generi che necessitano di essere “coperti”. Mancava per esempio un valido esponente (sempre rimanendo in ambito di territori Pal) dei simulatori di pesca, categoria forse non popolarissima che però ha sempre avuto la sua cerchia di appassionati, spesso attratti anche da bizzarre periferiche proposte in bundle. In attesa di nuovi concorrenti previsti per l'anno prossimo, la lacuna viene ora colmata con l'uscita di Anglers'Club: Ultimate Bass Fishing 3D, primo gioco di pesca con lenza ad arrivare sul 3DS. L'impatto con il titolo è abbastanza positivo, il personaggio scelto può essere personalizzato comodamente e velocemente, e volendo è possibile anche utilizzare una foto del proprio volto (grazie alla fotocamera della console) come viso da “incollare” al nostro alter ego virtuale.
Angler's Club: Ultimate Bass Fishing 3D - Immagine 1
L'effetto 3D non è ben sfruttato e non riesce a ricreare adeguatamente l'atmosfera di essere a stretto contatto con la flora e la fauna ittica.
Angler's Club: Ultimate Bass Fishing 3D - Immagine 2
Questa lenza sta per spezzarsi, attenzione!
Angler's Club: Ultimate Bass Fishing 3D - Immagine 3
Il radar indica la presenza di un bel pescione nelle vicinanze.
 

Dopo pochi istanti di preparazione, saremo già pronti a bordo del motoscafo alla ricerca dei punti più pescosi dove fermarci. A parte i consigli della cpu sulle zone a più alta presenza ittica (per esempio vicino agli scogli), avremo modo di utilizzare anche una sorta di radar (visualizzato sul touch screen) che ci agevolerà non poco la ricerca. Una volta fermi non dovremo far altro che gettare l'amo e pazientare. Ovviamente potremo poi muovere la lenza, in alcuni casi anche in maniera scattosa, per poter cercare di attrarre i pesci più timidi. Preso all'amo il pesce, inizia la parte più dinamica e più concitata dell'intero gameplay.


Bisognerà utilizzare il mulinello per richiamare la lenza (e si potrà farlo a diverse velocità), e muovere l'analogico a seconda dei movimenti del pesce, sia per cercar di far forza e sia per evitare che la lenza eccessivamente in tensione possa spezzarsi. Specialmente per prendere i pesci più caparbi dovremo in alcune occasioni anche premere ripetutamente il tasto A nelle battute finali della “lotta”.  Ultimate Bass Fishing è comunque qualcosa in più rispetto a quanto fin qua descritto, dato che avanzando nei vari tornei disponibili (alcuni dureranno solo pochi minuti, altri anche un'ora), avremo modo di guadagnare dei crediti utilizzabili poi per migliorare le nostri “armi” da pescatore.
Angler's Club: Ultimate Bass Fishing 3D - Immagine 4
Si potrà scegliere tra tanti ami quello che più si addice alle nostre preferenze di pescatore.
Angler's Club: Ultimate Bass Fishing 3D - Immagine 5
Le condizioni atmosferiche sono variabili e potranno avere delle ripercussioni sui movimenti dei pesci.
Angler's Club: Ultimate Bass Fishing 3D - Immagine 6
Nelle fasi finali di alcune serrate battute di pesca dovremo premere ripetutamente A per riuscire ad avere la meglio sul caparbio pesce.
 

Nuovi ami, per adattarsi ai vari tipi di pesci ed  ai gusti del giocatore,  ed anche differenti tipi di mulinello, che peraltro si potranno anche cambiare a partita in corso. I limiti del gioco si manifestano invece soprattutto nella parte tecnica: l'effetto 3D che poteva dare una spettacolare sensazione di essere immersi in acqua a stretto contatto con la fauna e la flora ittica (si può infatti visualizzare anche la camera sull'amo), non è sfruttato adeguatamente, ed in generale l'intero comparto grafico è abbastanza scarno, così come sono poco realistici anche gli effetti sonori (sbattere con lo scafo sulla sabbia o sulle rocce produce lo stesso rumore). Un peccato anche il mancato sfruttamento delle funzioni “motion” della console, che avrebbero potuto rendere ancor più realistiche e coinvolgenti le fasi di pesca. Anglers'Club: Ultimate Bass Fishing 3D è un titolo discreto, sicuramente in grado di attirare l'attenzione degli appassionati del genere fino ad ora a digiuno sul 3DS (a parte il minigioco in Ocarina of Time). La mancanza di concorrenza forse ha fatto si che gli sviluppatori si “adagiassero”, soprattutto per quel che riguarda il comparto tecnico.

6,5
Il primo gioco di pesca sul 3DS, Anglers'Club: Ultimate Bass Fishing 3D, svolge discretamente il suo dovere, accontentando gli appassionati del genere con un titolo che, pur senza eccellere, riesce a ricreare adeguatamente l'atmosfera di una battuta di pesca sportiva. Peccato però per un comparto tecnico invece non molto curato, e per le peculiarità della console davvero poco sfruttate.
voto grafica5
voto sonoro6
voto gameplay6,5
voto durata6,5

Angler's Club: Ultimate Bass Fishing 3D

Angler's Club: Ultimate Bass Fishing 3D 3DS Cover
Empire
Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Chambers
Chambers

La teoria cellulare alla base della nuova serie horror Netflix

L'alienista
L'alienista

I Mindhunter nella New York di fine Ottocento

Empire
Atelier Lulua: The Scion of Arland
Atelier Lulua: The Scion of Arland

Torniamo ad Arland per seguire le avventure della giovane Lulua

Total War: Three Kingdoms
Total War: Three Kingdoms

La lotta dei tre regni secondo Creative Assembly

Sniper Elite V2 Remastered
Sniper Elite V2 Remastered

Cecchini ad alta risoluzione

Assetto Corsa Competizione

1

Assetto Corsa Competizione

Manca ormai poco ad Assetto Corsa Competizione. L'abbiamo provato in anteprima ed ecco le nostre impressioni

Team Sonic Racing

1

Team Sonic Racing

Sonic torna a sfrecciare sui kart!