Troy Baker ha rifiutato il ruolo in Borderlands 3, parola di Pitchford

Il celebre doppiatore aveva interpretato Rhys in Tales from the Borderlands.

Troy Baker ha rifiutato il ruolo in Borderlands 3, parola di Pitchford
di Gabriele Eltrudis

Borderlands 3 è sicuramente il gioco che, per una serie di situazioni collaterali, fa parlare più di sé in questo periodo. Non bastassero le querelle inerenti all’esclusiva PC su Epic Games Store, in ultimo si sono aggiunte quelle collegate all’attore Troy Baker. Il celebre doppiatore, che ha prestato la voce a tanti grandi personaggi dei videogames (Ocelot, Joel, Sam Drake, etc.), ha interpretato anche Rhys in Tales from the Borderlands. Di recente, lo stesso Baker ha spiegato di essere deluso per non essere stato confermato per il ruolo in Borderlands 3.

Non si è fatta attendere, però, la risposta dell’eccentrico CEO di Gearbox, Randy Pitchford che, su Twitter ha chiarito che si è trattata di un “rifiuto” dello stesso doppiatore:

“Bisogna chiedere a Troy. Il direttore audio mi ha detto che ha rifiutato il ruolo. Fortunatamente, dato il modo in cui Rhys apparirà nel gioco, non penso che sia davvero importante.”

Insomma, pare che ogni scusa sia buona per fare un minimo di polemica attorno al nuovo capitolo della serie e Pitchford sembra, ogni volta, voler cavalcare l’onda: l’importante è che se ne parli, no?

Vi ricordiamo che Borderlands 3 sarà disponibile dal 13 settembre 2019 su PlayStation 4, Xbox One e PC.