Gamesurf

Sony apre una divisione per sviluppare videogame mobile

Anche la compagnia giapponese si butta nel segmento più ricco del mercato

Sony apre una divisione per sviluppare videogame mobile
Tiscali GameSurf

Nel 2021, i videogiochi mobile sono arrivati a fatturare più di 100 miliardi di Dollari, una cifra che rappresenta più della metà del totale per il mercato. Che piaccia o meno, quello dei dispositivi mobili si sta sempre più affermando come l'ambito di riferimento per chi si occupa di videogiochi e, di conseguenza, le grandi compagnie guardano con sempre maggior interesse a smartphone e tablet. Anche Sony si sta per dedicare a questo segmento di mercato con l'apertura di PlayStation Studios Mobile Division, che opererà in autonomia rispetto al compartimento console e si dedicherà a realizzare titoli mobile, sia con IP nuove e sia con IP già esistenti.
Di questa nuova divisione entra a far parte una software house appena acquisita da Sony: si tratta di Savage Game Studios, un team europeo formato nel 2020 da veterani dello sviluppo di videogame mobile, con sedi a Berlino ed Helsinki. Attualmente i Savage stanno lavorando su due titoli, uno dei quali dovrebbe essere un FPS.