Minecraft come strumento educativo

La nostra intervista a Marco Vigelini

Tiscali GameSurf

Nel corso degli ultimi anni sono stati diversi i videogiochi utilizzati come strumenti educativi. Basta pensare agli ultimi due episodi di Assassin's Creed che, privati della funzionalità ludiche, sono servite per mostrare agli utenti il modello di vita quotidiana nell'antico Egitto e Grecia. Non solo: la precisa e fedele ricostruzione delle strategie inserite in titoli come Total War sono stati utilizzati in diversi istituti per mostrare agli studenti come si sono svolte le più imponenti e importanti battaglie campali della storia dell'uomo. E questi sono solo alcuni esempi.

Ma un gioco su tutti è riuscito a mettere a completa disposizione le proprie dinamiche più "open" per diventare un vero e proprio strumento a completo servizio dello studente, specialmente quelli più giovani. Da qualche anno Minecraft ha infatti  lanciato la sua versione Education, che in modo molto "user friendly" riesce a porsi come layer intermedio tra insegnanti e studenti, pronto a essere manipolato e modellato a seconda delle singole esigenze.

Abbiamo parlato di questo autentico fenomeno con Marco Vigelini, massimo esperto italiano di questa particolare disciplina che ci ha svelato come Minecraft sia diventato in questi anni un autentico fenomeno capace di andare ben al di là del suo semplice aspetto ludico. Oltre alla nostra intervista, vi segnaliamo anche il canale YouTube di Marco, dove potrete trovare tanti altri video e tutorial dedicati al mondo di Minecraft.