Le strade di Kazuo Hirai e Sony si separano

Kazuo Hirai non sarà più presidente di Sony: si chiude un rapporto lavorativo durato circa 35 anni.

Le strade di Kazuo Hirai e Sony si separano
di Gabriele Eltrudis

Dopo essere stato a capo della divisione gaming di Sony PlayStation, dopo sei anni come amministratore delegato e dopo essere passato da CEO a presidente dell’azienda, Kazuo Hirai ha comunicato la fine del suo rapporto lavorativo con il colosso nipponico.

A partire dal prossimo 18 giugno, infatti, “Kaz” non sarà più presidente di Sony. Ecco le sue parole:

“Da quando ho passato il testimone di CEO a Yoshida-san, lo scorso aprile, ho fatto in modo di assicurare una transizione senza intoppi, fornendo il mio supporto al managment di Sony. Sono fiducioso che in Sony tutti stiano con Yoshida pronti a costruire un futuro ancora più radioso per l’azienda. Convinto che sia in buone mani, ho deciso di lasciare la società che ha fatto parte della mia vita negli ultimi 35 anni. Vorrei estendere la mia più sentita gratitudine a tutti i nostri dipendenti e agli interessati che mi hanno sostenuto durante questo viaggio.”

Hirai continuerà a offrire consulenza al team di gestione dell'azienda, qualora lo richieda, come consulente senior.