Inizia domani la beta di Valorant

Sarà un vero terremoto per gli esport?

Inizia domani la beta di Valorant
Tiscali GameSurf

Riot Games annuncia oggi che il 7 aprile 2020 inizierà un periodo di closed testing per l’atteso videogioco VALORANT. La Closed Beta sarà disponibile per i giocatori in Europa, Canada, Russia, Turchia e negli Stati Uniti, con la possibilità di un’estensione futura a più regioni, in attesa di ulteriori sviluppi sull’attuale pandemia di COVID-19.

“Il nostro obiettivo era di portare la Closed Beta di VALORANT al maggior numero di giocatori in tutto il mondo il più velocemente possibile, ma la pandemia di COVID-19 ha interferito con questi piani, compromettendo un lancio globale più ampio. Per ora, dobbiamo concentrarci sulle regioni dove ci sentiamo più pronti, puntando a includerne di più nei prossimi mesi”, dichiara Anna Donlon, Executive Producer di VALORANT. “Vogliamo coinvolgere i giocatori di tutto il mondo il prima possibile, perciò per il momento estenderemo la Beta al maggior numero di persone che ci consente di testare la nostra infrastruttura, ma non faremo provare VALORANT a tutti finché non saremo sicuri di poter gestire il tutto in questo nuovo e incerto panorama.”

Riot Games sta collaborando con Twitch, la più grande community e il servizio leader nel mondo per l’intrattenimento multiplayer, per dare ai fan l’accesso alla Closed Beta di VALORANT. Per avere l’opportunità di ottenerlo, i giocatori di Europa, Canada, Russia, Turchia e Stati Uniti devono seguire questi passaggi:

  1. Registrare un account Riot (crea un account Riot qui)
  2. Collegare il proprio account Riot a un account Twitch (crea un account Twitch qui)
  3. Quando la Closed Beta sarà attiva nella regione di appartenenza (Europa o Nord America per il momento), seguire specifici streaming di VALORANT in evidenza su Twitch

Per maggiori dettagli sulla Closed Beta di VALORANT, incluse le linee guida per ottenere l’accesso tramite Twitch, visita www.PlayVALORANT.com.