Il lato oscuro di Chernobyl

Nemmeno le radiazioni sconfiggono l'ignoranza

Il lato oscuro di Chernobyl
Tiscali GameSurf

La messa in onda della miniserie TV Chernobyl, in Italia è stata trasmessa solo la prima puntata ma in altre nazioni è già terminata da un pezzo, è stata salutata dal grande pubblico con grandi apprezzamenti per l'ottima ricostruzione storica, scientifica e politica del disastro che colpì la famosa centrale nel 1986.

Il rovescio della medaglia è la crescita vertiginosa del turismo più becero, che punta solo a usare i luoghi del disastro come sfondo per selfie più o meno discutibili.

Lo stesso creatore della serie, Craig Mazin si è visto costretto a postare sulla propria pagina Twitter uno status dove invita gli utenti a rispettare un comportamento consono ad un luogo teatro di una tragedia costata tante vite umane e che, nella migliore delle occasioni, ha visto i più fortunati essere privati della propria casa e dei propri affetti da un minuto all'altro.