Valheim potrebbe arrivare su console, ma fra un paio d'anni

E il videogame avrà una fine canonica, ma ci vorrà tempo prima di vederla

Tiscali GameSurf

Valheim rappresenta senza dubbio uno dei successi più clamorosi dell'anno in ambito videoludico. Un mese fa, Embracer Group ha comunicato che il survival ad ambientazione norrena ha venduto otto milioni di copie nel corso del suo primo semestre di vita. Una cifra che ha dell'incredibile per essere l'opera di un piccolo studio svedese al suo esordio, per di più uscita solo su PC e ancora in early access. Qualche giorno fa è stato rilasciato un grosso update, Heart & Home; per l'occasione, gli sviluppatori Iron Gate hanno pubblicato un video dove discutono del gioco, presentato in maniera simpatica come una chiaccherata davanti ad un falò virtuale. Abbiamo così appreso che una versione console sia decisamente fattibile, ma non in tempi brevi: a riguardo, è stato indicato un termine approssimativo di un paio d'anni. Inoltre, ad un certo punto Valheim avrà una conclusione canonica, un vero e proprio "the end", sebbene sarà possibile ovviamente continuare a giocare. Anche per questa conclusione occorrerà aspettare un po'; nel frattempo, l'appuntamento è con il prossimo grosso update, Mistlands.