Gamesurf

Una software house accusa Kalashnikov di aver copiato un fucile

Il design è stato perfino sfruttato in un altro videogame

Una software house accusa Kalashnikov di aver copiato un fucile
Tiscali GameSurf

Ward B è uno studio indipendente che sta lavorando ad un FPS chiamato Oceanic. Per promuovere il progetto, Ward B ha pubblicato in rete immagini work in progress, in particolare fucili con un design molto ricercato. Secondo quanto riporta IGN, questi avrebbero attirato l'attenzione di un rappresentante di Kalashnikov Concern, il principale produttore di armi della Russia, il quale avrebbe contattato gli sviluppatori per produrre un fucile reale ispirato ad uno fittizio del videogame, il Mastodon.

La trattativa non è andata in porto, ma successivamente i Ward B hanno fatto una brutta scoperta: Kalashnikov ha palesemente copiato il design del Mastodon per il suo MP-155 Ultima. Come se non bastasse, il design del MP-155 Ultima è stato pure sfruttato nel videogioco Escape from Tarkov. Ward B, che non ha ricevuto alcun credito, ha inutilmente cercato di contattare sia Kalashnikov Concern, sia gli sviluppatori di Escape from Tarkov. Alla fine Ward B è stata costretta a rinunciare ai suoi diritti, conscia del fatto che sia praticamente impossibile portare avanti una causa legale contro un grande produttore di armi su suolo russo.