Gamesurf

Ubisoft terrà un torneo negli Emirati Arabi, anzi no

Dietrofront dopo la reazione negativa della community

Ubisoft terrà un torneo negli Emirati Arabi, anzi no
Tiscali GameSurf

La scorsa domenica, il team responsabile di Raibow Six ha fatto un annuncio: il Six Major (torneo rivolto ai giocatori professionisti di Rainbow Six Siege) di agosto 2022 si sarebbe tenuto negli Emirati Arabi Uniti. La decisione è stata giustificata affermando che il movimento competitivo in Medio Oriente sia molto cresciuto negli ultimi sei anni e che si sarebbe trattato di una occasione per celebrarlo. La comunità di appassionati di Rainbow Six, però, ha percepito la cosa in maniera decisamente diversa, criticando aspramente la scelta di ospitare l'evento in un paese dove non vige il rispetto dei fondamentali diritti umani. L'indignazione ha sortito il suo effetto: gli organizzatori hanno fatto dietrofront, stabilendo che il Six Major del prossimo agosto verrà spostato in un'altra sede, ancora da stabilire. Nel dare notizia del cambio di sede, i diretti interessati hanno tenuto a precisare la loro attenzione per valori quali l'inclusione e il rispetto della diversità, così da prendere le distanze dalle ombre che la loro precedente decisione potevano gettare.