Gamesurf

Ubisoft denuncia Google e Apple

Galeotto fu AF2

Tiscali GameSurf

La software house francese ha citato in giudizio i due colossi americani per la violazione del copyright del suo famoso gioco multiplayer Rainbow Six Siege. Apple e Google non sono rei, ad ogni modo, di aver infranto i diritti del suddetto gioco, quanto piuttosto sono responsabili di non aver vagliato attentamente le caratteristiche di un prodotto distribuito all'interno dei rispettivi marketplace.


Il gioco incriminato si chiama AF2 ed è un clone quasi 1:1 di Rainbow Siege e sono diversi i video su Youtube che testimoniano questa somiglianza a dir poco sospetta. Il titolo è stato sviluppato da Ejoy, una società che ha sede a Hong Kong e che è stata acquisita da Alibaba nel 2017 per dare una importante spinta al settore dei giochi online.
Ubisoft accusa AF2 di essere un clone del suo Rainbow Six sotto ogni aspetto, utilizzando le stesse armi, gli stessi accessori e addirittura la stessa interfaccia utente. La richiesta di Ubisoft nei confronti di Google e Apple è di avere una precisa rendicontazione delle vendite del gioco sui rispettivi marketplace al fine di stabilire a quanto far ammontare la richiesta danni.


Rainbow Six Siege è uno dei giochi più famosi online e uno dei pochi giochi Ubisoft ad aver superato le 10 milioni di vendite in questa generazione di console. Nell'anno fiscale 2020 sono stati oltre 60 milioni i giocatori che si sono impegnati in questo particolare tactical shooter, con un incremento di oltre 5 milioni di unità nell'ultimo trimestre.