Gamesurf

The Last of Us Part I è entrato in fase gold

Ma non manca una polemica sul prezzo

The Last of Us Part I è entrato in fase gold
Tiscali GameSurf

Naughty Dog ha comunicato che The Last of Us Part I, il remake del pluripremiato successo per Playstation 3, è ufficialmente entrato in fase gold: possiamo leggerla come la conferma che l'uscita, fissata al 2 settembre su Playstation 5, non subirà ritardi. In un secondo momento (speriamo non troppo lontano), TLOU approderà anche su computer. Piuttosto, rileviamo una polemica legata al costo del gioco, proposto all'impopolare prezzo di 79,99€ (ma noi ve lo lasciamo in pre order ad un prezzo decisamente inferiore).

Altri publisher del settore si sono orientati verso la soglia degli 80 Euro per i loro prodotti (vedi Square Enix), ma ovviamente l'aumento non fa felici i consumatori e c'è anche chi ha commentato il prezzo di TLOU con l'espressione "cash grab" (intendendo che si tratti di una operazione fatta apposta per spillare soldi). Robert Morrison, animatore che ha lavorato sul remake, ha voluto rispondere sul punto, sostenendo che si tratti del progetto costruito più meticolosamente al quale abbia mai partecipato, con la maggiore cura dei dettagli possibile.