Gamesurf

Sony ha riesumato il marchio Psygnosis

Sony ha riesumato il marchio Psygnosis
Tiscali GameSurf

Ai giocatori di vecchia data il nome "Psygnosis" probabilmente rievocherà alcuni dei più bei ricordi legati ai videogame degli anni '90. Fra i titoli pubblicati da questa software house inglese troviamo infatti dei grandi classici come Lemming, WipeOut, Shadow of the Beast, Formula One, Destruction Derby e altri ancora. Una volta finita sotto il controllo di Sony, Psygnosis è stata dapprima trasformata in Studio Liverpool, per poi chiudere i battenti nel 2012. Una settimana fa, il 12 gennaio, Sony ha rinnovato il trademark Psygnosis Limited, comprensivo dell'iconico logo con la testa di gufo disegnata all'interno di un cerchio. Il rinnovo decennale purtroppo non implica che vedremo un ritorno dei brand Psygnosis sulle scene: è probabile che l'operazione sia semplicemente volta alla difesa delle proprietà intellettuali da parte di Sony. Tuttavia, già il fatto che la compagnia giapponese non intenda abbandonare il marchio a se stesso può venire interpretato come un buon segnale.