Sea of Thieves sbanca Steam

Superate le 5 milioni di copie vendute

Sea of Thieves sbanca Steam
Tiscali GameSurf

Il lancio di Sea of Thieves, avvenuto nel marzo del 2018, ha colpito profondamente il mondo dei videogame per ragioni che vanno aldilà del gioco stesso. L'open world piratesco di Rare ha infatti aperto la strada all'aggressiva politica di Xbox Game Pass, consistente nel pubblicare titoli di alto rilievo fin dal day one sul servizio in abbonamento. Sono passati poco più di tre anni, ma sembra trascorsa un'eternità da quando gli osservatori dubitavano dell'intuizione di Phil Spencer, convinti che si trattasse dell'ennesima mossa commerciale suicida di Xbox.

In quanto al gioco in sé, Sea of Thieves ha sofferto un avvio stentato, ma il supporto costante di Rare lo ha trasformato in un successo: oggi vengono celebrati 25 milioni di utenti complessivi. Ma la cifra che fa più impressione riguarda il numero di acquirenti su Steam: in un anno e mezzo (il titolo è uscito sulla piattaforma Valve nel giugno 2020), Sea of Thieves ha venduto su Steam più di cinque milioni di copie! Sembra incredibile per un videogame disponibile su Game Pass da anni, ma questo dimostra oltre ogni dubbio che la pubblicazione su Xbox Game Pass non pregiudichi in alcun modo il successo di un gioco.