Resident Evil 8, la versione pirata va meglio dell'originale

Ma Capcom che cosa combina nel frattempo?

Resident Evil 8, la versione pirata va meglio dell'originale
Tiscali GameSurf

Resident Evil 8 è uscito da ormai più di due mesi, ma la versione PC è ancora afflitta da qualche fastidioso bug. Alcune animazioni dei nemici causano infatti dei piccoli rallentamenti, che ripetendosi compromettono seriamente la fluidità dei combattimenti. Nonostante il difetto sia piuttosto evidente e pregiudichi l'esperienza di gioco, Capcom non vi ha ancora posto rimedio. In compenso, qualcun'altro lo ha fatto: non si tratta però di un modder, bensì... di un pirata. Pare infatti che la copia illegale di Resident Evil 8 sia priva di questi problemi e scorra fluida. Può darsi che il pirata abbia messo mano al codice e sistemato la situazione con una modifica, ma è più probabile che la causa dello stuttering sia da attribuire ai sistemi di protezione che gravano sulla CPU, ossia Denuvo più un sistema proprietario di Capcom, che una volta rimossi hanno smesso di minare le prestazioni.