Per Phil Spencer il Game Pass può incentivare i reboot di vecchie glorie

Uno strumento di analisi da non sottovalutare

Tiscali GameSurf

Intervenuto in un podcast online Phil Spencer, vicepresidente esecutivo della sezione gaming di Microsoft, ha espresso una riflessione molto significativa riguardo Xbox Game Pass. Su Game Pass approdano anche videogame con qualche annetto sulle spalle; questo fornisce a Microsoft dati utili per valutare la ricezione di questi videogame da parte del pubblico. In tutti i casi in cui gli utenti manifestino un interesse rilevante, può avere senso impostare un discorso relativo ad una nuova edizione del videogame che ha attirato l'attenzione. Va da sé che questo fatto costituisca un incentivo alla pubblicazione di nuovi remaster e reboot di titoli popolari. Insomma, il Game Pass potrebbe diventare uno strumento prezioso per far tornare alla ribalta alcune vecchie glorie del passato.