Ninja Gaiden Collection e i compromessi su Switch

Priorità al frame rate, che però è tutt'altro che granitico

Ninja Gaiden Collection e i compromessi su Switch
Tiscali GameSurf

Intervistato dal magazine online Switch Player, il boss di Team Ninja, Fumihiko Yasuda, ha parlato della versione Switch di Ninja Gaiden: Master Collection e dei suoi problemi di performance. Yasuda ha affermato che la priorità per il team era quella di garantire la fluidità del gameplay e che quindi è stato privilegiato il frame rate sulla risoluzione. Ricordiamo che la Master Collection gira su Switch a 720p e 60fps (sia docked che mobile), ma nonostante la risoluzione dinamica scenda a valori sub-hd, non riesce a mantenere i 60 frame, a dispetto delle parole del suo autore. Per quanto fare confronti abbia poco senso, sui sistemi della concorrenza la Master collection va a 4k e 60fps. Non sappiamo quanto questa situazione sia colpa dell'hardware Nintendo e quanto della conversione. Ninja Gaiden: Master Collection era già stata al centro delle critiche per aver incluso le versioni Sigma dei primi due capitoli anziché le originali, scelta che sarebbe stata obbligata dalla perdita del codice sorgente degli originali stessi.