Gamesurf

La pandemia è costata al cinema europeo 19 miliardi

La flessione rispetto al 2019 è spaventosa

La pandemia è costata al cinema europeo 19 miliardi
Tiscali GameSurf

La Union Internationale des Cinémas (UNIC) è una associazione che rappresenta gli operatori cinematografici europei e le rispettive associazioni nazionali. Nel suo ultimo report, la UNIC ha quantificato i danni causati dalla pandemia all'industria, che come potete immaginare sono stati devastanti: nel biennio 20-21, le sale cinematografiche europee hanno perso qualcosa come 19 miliardi di Euro. Si è passati dalla cifra record di 8,8 miliardi di incassi nel 2019 a 2,6 miliardi nel 2020. Nel 2021 ci sono stati segnali di ripresa, con 3,7 miliardi, un dato che è comunque in preoccupante flessione rispetto ai livelli pre-pandemici. Questa situazione è stata in parte provocata anche da un numero di nuove uscite al cinema drasticamente inferiore (ma la cosa può essere vista sia come una causa, sia come una conseguenza della situazione): si è passati da 480 nuove release nel 2020 a 250 nel 2021, per poi salire di poco nel 2022, a quota 270.