Gamesurf

La Capcom Fighting Collection è pronta a combattere

Alla riscoperta di dieci picchiaduro poco noti

Tiscali GameSurf

Se dovessimo chiedere quale software house, più di ogni altra, ha determinato la storia dei picchiaduro, in molti risponderebbero Capcom, con la memoria che correrebbe subito a Street Fighter 2 e all'impatto che ha avuto sul mondo dei beat 'em up. In attesa che Street Fighter ritorni in scena col sesto capitolo, oggi guardiamo ad un'altra Capcom, quella che intorno agli anni '90 ha pubblicato molti altri videogame di combattimento; videogame che non sono diventati popolari come quelli di Ryu, Ken e soci, che magari sono rimasti confinati al Paese del Sol Levante, ma che gli appassionati possono riscoprire nella Capcom Fighting Collection. Disponibile da qualche giorno su Playstation 4, Xbox One, Switch e PC via Steam, questa raccolta comprende dieci perle rimaste perlopiù precluse al pubblico occidentale, fra cui spicca l'intera saga di Darkstalkers. Ogni titolo è stato arricchito con multiplayer online e numerose funzionalità aggiuntive.