Gamesurf

Il remake di The Last of Us ci mostra le sue migliorie in un trailer

Ormai manca poco più di un mese alla release, siete pronti?

Tiscali GameSurf

Il team di Naughty Dog ha preparato un trailer dove illustra le notevoli migliorie che il remake di The Last of Us apporterà alla formula originale. L'elemento determinante di queste migliorie è senza dubbio l'hardware di Playstation 5, che offre una potenza di calcolo non comparabile con quello della piattaforma dove TLOU è stato concepito, ovvero la Play 3. Questo aumento di performance non si noterà solo per fattori prettamente tecnici come la risoluzione in 4K, i 60 frame o l'HDR, ma in molti dettagli significativi.

Ad esempio, le animazioni facciali sono migliorate al punto da essere vicine alle espressioni degli attori che si sono prestati al motion capture; oppure, la fisica consentirà di avere molti più oggetti distruggibili a schermo contemporaneamente. Il progresso tecnologico ha permesso anche decisi passi avanti in termini di gameplay: e così, i nemici assumono comportamenti più complessi quando si tratta di accerchiarci, mentre gli NPC alleati si muovono con maggior consapevolezza dell'ambiente circostante e del pericolo di venire scoperti. Ovviamente, parlando di Playstation 5, il gioco non potrà che avvalersi delle funzionalità extra offerte dal gamepad Dualsense. L'appuntamento con The Last of Us Part I è fissato al 2 settembre, su Playstation 5.