Gamesurf

Halo Infinite è sotto le aspettative e 343 Industries ne paga il prezzo

Microsoft ha deciso di ristrutturare lo studio di sviluppo

Halo Infinite è sotto le aspettative e 343 Industries ne paga il prezzo
Tiscali GameSurf

Bonnie Ross è una sviluppatrice americana che ha lavorato presso Microsoft per ben 28 anni, gli ultimi 15 trascorsi presso 343 Industries, studio che ha contribuito a fondare e che fino a qualche giorno fa dirigeva. 343 Industries, come saprete, ha raccolto da Bungie l'eredità del franchise Halo ed è attualmente responsabile di Halo Infinite. Infinite, dopo un lancio promettente, ha perso terreno per via anche di ritardi nei maggiori update, una situazione che evidentemente non poteva andar bene a Microsoft.


La casa di Redmond ha quindi deciso di ristrutturare lo studio: Bonnie Ross ha lasciato 343 Industries, una separazione che è stata dettata anche da motivi familiari. Le sue competenze sono state ripartite fra tre soggetti: la guida dello studio è andata al produttore Pierre Hintze, il management del franchise spetta a Bryan Koski, mentre il controllo di business e operazioni va a Elizabeth Van Wyck. Aspettiamo di vedere se la nuova organizzazione interna porterà benefici allo sviluppo di Halo Infinite.