Ha solo otto anni ed è il più giovane giocatore professionistico esport

Ha solo otto anni ed è il più giovane giocatore professionistico esport
Tiscali GameSurf

Joseph Deen è l'ennesimo giocatore assoldato da un team professionistico di esport per irrobustire la propria squadra di Fortnite. Fin qui tutto nella norma. Non fosse altro che Joseph ha solo 8 anni, e non potrà partecipare ai tornei "PRO" fin quando non avrà compiuto il suo tredicesimo anno di età. Ne', tantomeno, apparire in video su Twitch. Eppure il Team 33, ovvero l'organizzazione esport che ha ingaggiato il giovanissimo, ha scommesso talmente forte sul talento di Deen, da aver investito ben 33 mila dollari alla firma del contratto e aver speso altri 5 mila dollari per allestire una super postazione da gaming per questo piccolo campione ancora troppo piccolo per "riempire" la sedia enorme sedia da cui sorride alla fotocamera (e vorrei ben vedere)