Gamesurf

CD Projekt lancia Gwent: Rogue Mage

Un altro spinoff singleplayer del gioco di carte

Tiscali GameSurf

Sette anni fa, quando The Witcher 3 è uscito e si è subito affermato come un clamoroso successo videoludico, chi avrebbe mai immaginato che il Gwent avrebbe fatto tanta strada? In realtà, il card game contenuto nel terzo capitolo dello Strigo si era dimostrato fin dal principio ben congegnato ed appassionante; CD Projekt Red ha colto la palla al balzo, ricavandone un apprezzato gioco stand-alone. Ieri il franchise Gwent si è ulteriormente allargato con Rogue Mage, che viene descritto come "la prima espansione singleplayer di Gwent". A ben vedere, in precedenza il card game aveva già tentato di percorrere la via del singleplayer con Thronebreaker: The Witcher Tales. Gwent: Rogue Mage è disponibile ovviamente su GOG (il negozio di CD Projekt stessa) e Steam, oltre che su dispositivi mobile Android e iOS.