Gamesurf

Ben Affleck va male con Deep Water, ma bene con le lumache

Gli ambientalisti possono essere contenti. I cinefili un po' meno

Ben Affleck va male con Deep Water, ma bene con le lumache
Tiscali GameSurf

Deep Water, il thriller erotico che ha segnato il ritorno dietro alla macchina da presa di Adrian Lyne, uno dei maestri del genere, ha clamorosamente deluso le aspettative, come testimoniato dalla nostra amara recensione. Se la performance di Ben Affleck non ha convinto sotto il profilo cinematografico, è invece da promuovere a pieni voti sotto quello... zootecnico. Il magazine Entertainment Weekly ha intervistato Max Anton, che sul set di Deep Water si è occupato di accudire le lumache apparse nel film. Egli ha educato Affleck sulla maniera corretta di prendere in mano e trattare i gasteropodi, alcuni dei quali molto delicati. Stando ad Anton, il divo di Hollywood avrebbe mostrato grande sensibilità sul tema, maneggiando con cura gli animali ed evitando di arrecare loro danno. Chissà se questo gli servirà da consolazione? Aggiungiamo che durante la realizzazione di Deep Water non sia stato fatto del male alle lumache: riguardo una scena dove Ana de Armas (che ha affermato di essere disgustata dalle lumache) ne calpesta una, in realtà l'attrice schiaccia un guscio vuoto.