Gamesurf

Activision Blizzard, ora si forma un vero sindacato

Microsoft dovrà fare i conti con lo scontento degli impiegati

Activision Blizzard, ora si forma un vero sindacato
Tiscali GameSurf

A seguito dello scandalo che ha colpito Activision Blizzard la scorsa estate, molti dipendenti si erano riuniti in una organizzazione informale di carattere sindacale, conosciuta come ABetterABK. Adesso è stato compiuto il passo successivo: un gruppo di 34 quality assurance testers di Raven Software, sussidiaria di Activision, ha creato un sindacato vero e proprio, chiamato Game Workers Alliance Union.

Questo è affiliato al più grande sindacato relativo all'industria dei media, Communications Workers of America. Gli impiegati di Raven Software avevano cominciato uno sciopero lo scorso 9 dicembre, a seguito del licenziamento ritenuto illegittimo di alcuni tester, sciopero che si è concluso solo ora con la formazione della Game Workers Alliance Union. Il gruppo ha chiesto ad Activision di venire riconosciuto e la compagnia attualmente sta valutando la cosa; restiamo in attesa di ulteriori sviluppi.