Yager: il multy di Spec Ops: the Line 'uno spreco'

La feature fortemente voluta dal publisher

Di Tommaso Alisonno (30 agosto 2012 - 15:28)
Spec Ops: The Line

Cory Davis, lead designer di Spec Ops: The Line, in un'intervista rilasciata a The Verge ha dimostrato di non avere peli sulla lingua, affermando senza mezze misure che il Multiplayer del gioco non è altro che 'uno spreco di denaro'.



"E' un clone di bassa qualità di Call of Duty in terza persona" afferma Davis, aggiungendo che si trattava di una feature fortemente motivata finanziariamente dal Publisher 2K; il basso numero di utenti, unito alle carateristiche della modalità, ha lanciato un effetto "cancerogeno" sull'intero gioco.




Secondo le parole di Davis, 2K insistette affinché lo shooter avesse il multiplayer, ma la modalità era molto lontana dalle priorità del team Yager, nonchè contraria all'idea di gioco dello stesso Davis. La feature fu da principio messa in stand-by e successivamente affidata al team esterno Darkside Studios.




"Ha lanciato una luce negativa su tutte le cose meravigliose che abbiamo messo nell'esperienza single-player - continua lo sviluppatore - Il tono del gioco in multy era totalmente differente, le meccaniche di gioco sono state stuprate per averlo ed è stato uno spreco di denaro. Nessuno lo sta giocando, e io non lo considero neppure parte del pacchetto. E' un gioco completamente diverso ficcato nel disco come una massa cancrenosa che minaccia di distruggere le cose migliori sull'esperienza di gioco per cui il team Yager ha impegnato cuore e anima nella creazione."




Se volete sapere cosa ne pensiamo noi, vi ricordiamo la nostra Recensione.



Spec Ops: The Line
Spec Ops: The Line - Immagine 58407
Spec Ops: The Line - Immagine 58404
Spec Ops: The Line - Immagine 58401
Spec Ops: The Line - Immagine 58398
Spec Ops: The Line - Immagine 58395
Spec Ops: The Line - Immagine 58392
Spec Ops: The Line - Immagine 58389
Spec Ops: The Line - Immagine 58386
Spec Ops: The Line - Immagine 58383
Spec Ops: The Line - Immagine 58380