Tiscali

Van Basten epurato (anche) da Fifa 20

Il ciclone delle polemiche si abbatte ancora sull'ex milanista

Di Luca Gambino (3 dicembre 2019 - 16:19)
FIFA 20

Come forse saprete l'ex centravanti del Milano, Marco Van Basten, è stato recentemente al centro di feroci polemiche a seguito di un fuori onda registrato mentre il "Cigno di Utrecht" si lasciava andare poco simpaticamente ad un vecchio saluto nazista che inneggiava alla vittoria del Reich.

Ovviamente il canale che ospitava Van Basten ha subito preso le distanze dal commentatore, licenziandolo in tronco, ma l'eco delle polemiche sembra non essersi dissolto, dal momento che l'epurazione del calciatore è passato dal piano reale a quello virtuale.

Con una comunicazione apparsa direttamente su Fifa 20, Electronic Arts ha dichiarato di aver cancellato Van Basten dalle sue "icone" di Fifa Ultimate Team, accompagnando definitamente sul viale del tramonto uno dei calciatori più forti e brillanti dei suoi tempi

FIFA 20
FIFA 20 - Immagine 220052
FIFA 20 - Immagine 220049
FIFA 20 - Immagine 220046
FIFA 20 - Immagine 220043

FIFA 20

Disponibile per: Xbox One , PC, PS4, Switch
FIFA 20 Xbox One Cover
  • Piattaforma: Xbox One
  • Produzione: Electronic Arts
  • Sviluppo: EA Sports
  • Genere: Sportivo
  • Multiplayer Locale: Presente
  • Multiplayer Online: Presente
  • PEGI: +3
  • Data di uscita: 27 settembre 2019
Empire

Hot News

Sony festeggia il Natale con largo anticipo

5

Sony festeggia il Natale con largo anticipo

Tutte le promozioni per hardware e software Playstation

Empire
The Irishman

3

The Irishman

La grande esperienza cinematografica firmata da Scorsese

L'Ufficiale e la Spia
L'Ufficiale e la Spia

Polanski torna al cinema con un film che già prima della sua uscita ha portato a dibattiti e proteste.

Terminator: Destino Oscuro

7

Terminator: Destino Oscuro

Il girl power del il futuro

Maleficent: Signora del Male
Maleficent: Signora del Male

Tremate, la strega è tornata!

Le Mans '66 - La Grande Sfida
Le Mans '66 - La Grande Sfida

James Mangold ci porta nell'adrenalinico mondo delle corse anni '60