Uno streamer bannato fa causa a Twitch

Richiesta danni per mancati introiti

Di Fabrizio Cirillo (21 febbraio 2018 - 11:06)
Uno streamer bannato fa causa a Twitch

Il fatto è datato luglio 2016 ma solo di recente è avvenuta una svolta alquanto imprevista. Il famoso stramer James Varga ha infatti deciso di intentare una causa nei confronti di Twitch, rea di averlo bannato senza giustificato motivo e di averli arrecato un danno patrimoniale non indifferente. Con oltre 16mila abbonati paganti, Varga (PhantomL0rd) riusciva ad incassare attraverso il servizio ingenti quantità di denaro, almeno fino a quando il sistema di controllo di Twitch non ha deciso di bannarlo a tempo indeterminato per gioco d'azzardo.

Secondo GamesIndustry.biz, Varga ha definito l'accusa di Twitch assolutamente infondata e che i contenuti pubblicati sul proprio canale non erano poi molto diversi dai contenuti offerti da altri fornitori di Twitch ancora attivi.

Dal canto suo Twitch continua ad affermare che lo stesso utente è stato bannato semplicemente per la violazione dei termini di servizio e che quanto richiesto in sede legale dallo stesso Varga si basa su un presupposto completamente sbagliato.

Empire
Empire
La profezia dell'Armadillo
La profezia dell'Armadillo

Portare Zerocalcare sul grande schermo era un compito davvero arduo. E infatti...

Gotti
Gotti

La vita di John Gotti arriva al cinema, ma non è più tempo per i Bravi Ragazzi

Slender Man

1

Slender Man

Se la paura annoia...

The Space Pass

3

The Space Pass

The Space mette Netflix nel mirino

Mission Impossible Fallout

7

Mission Impossible Fallout

Un grande Tom Cruise per il miglior film della saga