Ted Price: Sony non ├Ę mai riuscita a creare l'Halo Killer

Ted Price senza peli sulla lingua...

Di Simone Azzarello (12 settembre 2012 - 09:46)
Resistance 2

E' una lunga chiacchierata, piena di spunti interessanti, quella tra Ted Price e i colleghi di Kotaku. Una lunga analisi che cerca di farci capire il motivo per cui Sony non è mai riuscità a imporsi nel mercato FPS con un titolo in grado di scalfire lo straordinario successo di Halo.



"Resistence era un grande gioco ma non è mai stato grande come Halo" e il CEO di Insomniac sembra avere le idee molto chiare di questo "mancato successo".




"Quando uscì Xbox alla fine del 2001, Halo era il titolo di punta. Halo era un motivo per comprare la console più potente di sempe e provare qualcosa di completamente nuovo. Un successo strepitoso, il gioco schizzò in cima alle classifiche e vi rimase, costringendo Sony a rispondere. Ma, naturalmente, reagire al successo non è facile. C'è voluto del tempo per lanciare i loro FPS. Un tempo troppo lungo."  




"Killzone uscì alla fine del 2004, quando Halo 1 aveva raggiunto quasi 5 milioni di copie e con Halo 2 ad una sola settimana di distanza. La media delle recensioni era buona; un'ottima cosa se fosse stato da solo, ma all'ombra delle recensioni di Halo 2 non aveva alcuna possibilità. Successivamente, Halo 2 totalizzò 125 milioni di dollari al giorno, battendo tutti i record di un prodotto d'intrattenimento."




"Killzone 2, anni più tardi, non fu aiutato dal fatto che era in ritardo; preso in giro per il suo finto trailer non era il più grande gioco di tutti i tempi. Uscì mentre Sony stava ancora cercando di vendere la PS3 a più del prezzo di un'automobile. Halo 3 era già stato pubblicato 2 anni prima ed era più grande della seconda venuta di Gesù."  




"In poche parole Sony ha perso il treno FPS e ha preso troppo tempo a rispondere. Non hanno mai avuto una reale possibilità di vincere la corona."




"La ragione per cui Sony ha sempre avuto problemi legati agli FPS è che, fin dalle sue radici, PlayStation non ha mai spinto il concetto di gioco condiviso. La PlayStation originale aveva 2 porte controller standard, mentre il N64 è stato rilasciato con 4 porte; costringendo Sony a rilasciare un adattatore a 4 porte. Durante l'era PS2, Sony non ha incluso una porta ethernet sulla loro console, solo un adattatore aggiunto in seguito, quando la sua concorrenza (Xbox) offriva un modem incluso. E' questo ritardo che ha impedito loro di detronizzare il colosso conosciuto come Halo."




"L'arrivo di PS3, è stato spinto con un titolo definito un Halo Killer, un termine che è diventato una condanna a morte. Il titolo era Resistance, rilasciato su una console costosa. Resistance è stato un'esperienza incredibile ed è uno dei miei giochi preferiti di questa generazione; ma, a causa del ritardo di Sony, il mercato dei giochi online FPS aveva trovato casa su Xbox, relegando tutti gli FPS di Sony ad una seconda scelta. Anche se il primo Resistance ha venduto incredibilmente bene per un nuovo IP su una nuova console, la base di utenti on-line non ha avuto la forza necessaria per far diventare il gioco Sony un Halo Killer. Non c'era proprio nessun modo, per qualsiasi franchise, di rubare quote di mercato ad Halo."



"Un altro tentativo di prendere la corona FPS fu fatto con Haze. Una nuova esclusiva PS3 dagli sviluppatori di Timesplitters che per la gestione del marketing poteva contare, invece che sui ragazzi terribili di Sony, su Ubisoft. Cosa poteva andare storto? E' venuto fuori un gioco davvero orribile, spingendo PS3 ad una posizione peggiore per gli amanti degli FPS."




"Sony non è riuscita al suo interno a replicare il modello di Halo, ed hanno fallito con i loro partner esterni. E avrebbero dovuto prevedere tutto ciò: hanno provato a buttare fuori Killzone, hanno cambiato troppo Resistance e Free Radical ha ammesso che non poteva gestire la PS3. E' stato un totale fallimento? Certo che no. Killzone ha venduto un buon numero di copie, come ha fatto il primo Resistance. Ma uno di loro, anche a distanza, è un Halo Killer? Non si avvicina nemmeno."  




"C'era solo una cosa che avrebbe potuto fare, che avrebbe dato loro un vantaggio. Puntare sul cavallo che per molti ha sostituito Halo: Call of Duty. Dovrebbero essere loro a firmare contenuti esclusivi e offerte marketing in esclusiva con Activision, guadagnando il favore dei fan per il più grande FPS, e gioco, della generazione."




Un'analisi lunga e precisa quella del CEO di Insomniac, deluso per i cambiamenti di Resistance 2 e attualmente a lavoro su Fuse (ex Overstrike), primo titolo della software house americana a debuttare anche su Xbox 360.




Spazio a voi per i commenti.
Resistance 2
Resistance 2 - Immagine 7780
Resistance 2 - Immagine 7779
Resistance 2 - Immagine 7778
Resistance 2 - Immagine 7777
Resistance 2 - Immagine 7776
Resistance 2 - Immagine 7775
Resistance 2 - Immagine 7774
Resistance 2 - Immagine 7773
Resistance 2 - Immagine 7772
Resistance 2 - Immagine 7771