Resident Evil 2 remake avrÓ un unico scenario

Capcom dice addio al vecchio sistema

Di Fabrizio Cirillo (19 giugno 2018 - 08:41)
Resident Evil 2 Remake

Se siete fan di vecchia data ricorderete certamente la peculiaritÓ del vecchio Resident Evil 2, che sostanzialmente prevedeva la coesistenza di due differenti scenari complementari dedicati rispettivamente a Leon e Claire.

Stando alle ultime dichiarazioni del team di sviluppo, Resident Evil 2 Remake rinuncerÓ definitivamente alla necessitÓ di giocare scenario A e scenario B per portare realmente a termine del gioco (ed ecco spiegato il motivo "dell'incontro" tra William ed il T-103), ma sarÓ comunque mantenuta una certa differenza nel gioco a seconda del protagonista che sarÓ selezionato.

Resident Evil 2 Remake
Resident Evil 2 Remake - Immagine 214697
Resident Evil 2 Remake - Immagine 214694
Resident Evil 2 Remake - Immagine 214691
Resident Evil 2 Remake - Immagine 214688
Resident Evil 2 Remake - Immagine 214087
Resident Evil 2 Remake - Immagine 214084
Resident Evil 2 Remake - Immagine 214078
Resident Evil 2 Remake - Immagine 214081
Resident Evil 2 Remake - Immagine 214075
Resident Evil 2 Remake - Immagine 213226

Resident Evil 2 Remake

Disponibile per: Xbox One, PS4, PC
Resident Evil 2 Remake PC Cover
  • Piattaforma: PC
  • Produzione: Capcom
  • Sviluppo: Capcom
  • Genere: Survival Horror
  • Multiplayer Locale: Assente
  • Multiplayer Online: Assente
  • PEGI: +18
  • Data di uscita: 25 gennaio 2019
Empire
Empire
Domani Ŕ un altro giorno

1

Domani Ŕ un altro giorno

Mastandrea e Giallini commuovono e fanno sorridere il cuore affrontando la malattia.

Super 8 - I film che hanno distrutto la nuova Hollywood
Super 8 - I film che hanno distrutto la nuova Hollywood

Un libro ci racconta otto leggendari flop del cinema USA anni ‘70

Crucifixion
Crucifixion

Tema interessante, svolgimento discutibile

The Front Runner: Il vizio del potere
The Front Runner: Il vizio del potere

Quando la Casa Bianca perse la sua sacralitÓ.

The Lego Movie 2

2

The Lego Movie 2

Un film che ti resta in testa