Play 2019: giochi da tavolo (e non) per tutte le età!

Ecco cosa aspettarsi da questa undicesima edizione

Di Valentina Barranco (11 marzo 2019 - 18:21)
Play: il Festival del Gioco

Se come noi siete appassionati di boardgame, giochi di ruolo e miniature (ricordate la nostra rubrica Boardgamesurf?) allora Play è il festival che fa per voi. E, se non avete mai immaginato il paradiso, probabilmente per voi avrebbe questo aspetto!

Play: il Festival del Gioco
Play: il Festival del Gioco - Immagine 216475
Play: il Festival del Gioco - Immagine 216474
Play: il Festival del Gioco - Immagine 216473
Play: il Festival del Gioco - Immagine 216471
Play: il Festival del Gioco - Immagine 216472

UN GIORNO IN PIU’ DI FESTIVAL
L’undicesima edizione del Festival del gioco più grande e visitato d’Italia anche quest’anno promette di stupire a partire dai giorni di apertura che da due passano a tre: si parte infatti venerdì mattina per proseguire sino domenica, aumentando così del 33% il tempo a disposizione dei visitatori per giocare. A un mese dall’evento in programma a ModenaFiere dal 5 al 7 Aprile il carnet è già ricco di novità e appuntamenti imperdibili. Lo spirito è lo stesso che ha accompagnato dieci anni di successi ben rappresentati dallo slogan “Entra. Scegli. Gioca”, Play mette in mostra un’immensa ludoteca con oltre 5 mila titoli tra ultime uscite, grandi classici e introvabili, con spazi e tavoli per giocare anche a misura di bambino.

TEMA DELL’ANNO: LA CORSA ALLO SPAZIO
Questa del 2019 sarà letteralmente un’edizione spaziale: Play, infatti, ricorderà il 50esimo anniversario dello sbarco sulla luna proponendo eventi speciali e novità importanti. Grazie anche alla prestigiosa e inedita collaborazione con il principale Ente di ricerca italiano per lo studio dell’universo – l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) – sfruttando le potenzialità della realtà virtuale sarà possibile vedere lo stesso paesaggio che il 21 Luglio 1969 si presentò agli occhi degli astronauti americani Neil Armstrong e Buzz Aldrin, oppure simulare l’atterraggio a bordo dello Shuttle, intraprendere un realistico viaggio stellare, guidare sul paesaggio lunare i robot “gemelli” di Spirit e Opportunity, i rover che hanno conquistato Marte.

UNO SPAZIO DEDICATO AI GIOCHI DI MINIATURE: OSPITE IL PITTORE PIU’ PREMIATO AL MONDO
Novità assoluta sarà l’ampio spazio riservato ai giochi di miniature il cui fascino senza tempo passa anche attraverso la capacità di dipingere – in modo personalizzato – le figure 3D che vanno ad animare e impreziosire le aree dedicate al gioco. A Play, per la prima volta in assoluto, una tensostruttura di 2500 metri quadrati ospiterà conferenze, workshop e corsi per appassionati e neofiti, oltre al grande concorso di pittura di miniature con giurati internazionali. Siamo infatti in presenza di veri e propri capolavori, le miniature richiedono abilità, pazienza e tanto studio, come nel caso di Angelo di Chello, trentacinquenne di Padova che ha al suo attivo ben 62 Golden Demon, il premio più ambito, l’equivalente dell’Oscar per chi dipinge miniature. Angelo di Chello sarà ospite della kermesse dove presenterà una selezione delle sue opere più importanti e sarà protagonista di alcune dimostrazioni.

SURVIVAL KIT: di cosa si tratta?
Altra grande novità dell’undicesima edizione riguarda l’attesissimo e inedito Survival Kit 2019, una vera e propria scatola delle meraviglie in edizione limitata contenente abbonamento e Pass auto di 3 giorni a Play 2019, una mappa lunare commemorativa del 50esimo anniversario dello sbarco sulla luna, un QuickStart del nuovo Savage Worlds e un librogioco con avventura lunare ambientazione Hope&Glory e poi shopper, trottola, miniatura Greebo, 2 dadi e t-shirt, tutto rigorosamente firmate Play. Il Kit delle meraviglie è disponibile fino al 13 Marzo!

Per qualsiasi altra informazione ed il programma completo della fiera vi invitiamo a visitare il sito internet ufficiale QUI. Per tutto il resto... giocate e divertitevi!