Per Michael Pachter l'assenza di Sony all'E3 è un grave errore

L'analista bacchetta Sony

Di Luca Gambino (2 gennaio 2019 - 11:30)
Per Michael Pachter l'assenza di Sony all'E3 è un grave errore

Il celeberrimo analista dell'universo videoludico ha detto la sua sulla decisione di Sony di non essere presente al prossimo E3, e non sono elogi per il gigante nipponico.

"Credo che abbiano preso una decisione sbagliata. Qualcuno ha stabilito che i soldi spesi all'E3 sarebbero stati soldi spesi male, ma anche se fossero stati 15 milioni di dollari, sarebbero stati 15 milioni di pubblicità. Sono stati dei pazzi a voler bypassare l'evento. E sicuramente torneranno".

L'ultima frase è certamente rivolta all'edizione 2020 dove, a detta di Patcher, Sony ritornerà prepotentemente sul palco dell'E3. 

Secondo voi chi ha ragione?

Empire
Empire
L'uomo dal cuore di ferro
L'uomo dal cuore di ferro

Due film in uno per raccontare la storia di uno dei più spietati gerarchi nazisti

L'agenzia dei bugiardi
L'agenzia dei bugiardi

Una commedia chiassosa sulle dinamiche di coppia

L'agenzia dei bugiardi
L'agenzia dei bugiardi

La conferenza stampa del cast

Creed II

1

Creed II

Adonis torna sul ring, ma stavolta il vero protagonista è Rocky...

Se la strada potesse parlare
Se la strada potesse parlare

Ritorna in scena il regista di Moonlight, ma è un passo indietro