Per Fox l'acquisizione per mano di Disney non ha ancora valore

Continuerà pertanto a sviluppare il brand Marvel come ha sempre fatto

Di Fabrizio Cirillo (5 ottobre 2018 - 10:04)
Per Fox l'acquisizione per mano di Disney non ha ancora valore

Che l'accordo fra 20th Century Fox e Disney sia cosa fatta è praticamente certo, ma mancando ancora la conferma ufficiale da parte dell'antitrust americana ognuno continuerà a fare il proprio lavoro come ha sempre fatto.

Questa in sintesi le dichiarazione del regista di Dark Phoenix Simon Kinberg e del produttore Hutch Parker, che stimolati sulla "questione Marvel" dai ragazzi di Collider hanno così risposto:

"stiamo continuando a fare i film che produciamo e sviluppiamo da anni come Gambit, o finendo film come New Mutants, Dark Phoenix e lo speciale Deadpool che esce questo Natale. Su altri film come Multiple Man su cui abbiamo già lavorato continueremo a lavorare. Fino a quando l’accordo non è completamente concluso, la Fox dovrà rimanere Fox e comportarsi come se non fosse in vendita".

Empire

Hot News

Microsoft fa spesa in casa Sony

Microsoft fa spesa in casa Sony

Un'altra personalità di spessore per i first party targati Xbox

In Avengers: Endgame debutterà anche il Cavaliere Nero?

2

In Avengers: Endgame debutterà anche il Cavaliere Nero?

La teoria sembrerebbe avere radici solide

Lo spin-off al femminile di Fast & Furious muove i primi passi

Lo spin-off al femminile di Fast & Furious muove i primi passi

Vin Diesel rivela i nomi degli sceneggiatori del film

Empire
Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità
Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità

Uno straordinario Willem Dafoe in una interpretazione da Oscar

Schindler's List - La lista di Schindler
Schindler's List - La lista di Schindler

Celebriamo i 25 anni di uno dei film che hanno segnato la storia del cinema

La Ballata di Buster Scruggs
La Ballata di Buster Scruggs

Il grande cinema che non passa dal cinema

Road Movie: Il cinema in viaggio

2

Road Movie: Il cinema in viaggio

Sette road movies da vedere prima di Green Book