Paul Feig rifiuta la regia di Guardiani della Galassia Vol. 3

Per il regista di Spy è un film che deve restare nelle mani del suo ideatore

Di Fabrizio Cirillo (7 settembre 2018 - 16:04)
Paul Feig rifiuta la regia di Guardiani della Galassia Vol. 3

A quanto pare Disney si è infilata in un bel ginepraio. Già perché l'allontanamento di James Gunn dalla guida de I Guardiani della Galassia non è proprio piaciuto a nessuno, né agli attori della saga ne tanto meno ad una gran fetta di Hollywhood che, per tutta risposta, sta chiudendo la porta in faccia alla casa di Topolino.

L'ultimo in ordine di tempo è il regista di Spy e Ghostbusters (2016) Paul Feig,tutt'altro che allettato all'idea di prendere il posto di qualcuno allontanato per dei post "politicamente scorretti" pubblicati dallo stesso Gunn svariati anni addietro.

"Non porterei mai via nulla ad un altro regista.Puoi pensare a qualsiasi cosa, moralizzare su ciò che ha scritto James, non faccio nessuna battuta, non mi piacciono quel genere di battute, ma è comunque il franchise di James."

Insomma altro giro, altra corsa, nella speranza (di tutti, visto il successo del franchise) che Disney possa tornare presto o tardi sui propri passi.

Empire
Empire
The Wife - Vivere nell'ombra
The Wife - Vivere nell'ombra

Cosa si è disposti a fare per il bene della nostra anima gemella?

The Nun
The Nun

Certi film dovrebbero essere ricacciati all'inferno..

La profezia dell'Armadillo
La profezia dell'Armadillo

Portare Zerocalcare sul grande schermo era un compito davvero arduo. E infatti...

Gotti
Gotti

La vita di John Gotti arriva al cinema, ma non è più tempo per i Bravi Ragazzi

Slender Man

1

Slender Man

Se la paura annoia...