Mortal Kombat 11 - Ecco Shao Kahn in azione

Shao Kahn, imperatore dell'Outworld, è un bonus per chi effettua il pre-order di MK 11.

Di Gabriele Eltrudis (18 aprile 2019 - 09:16)
Mortal Kombat 11

Manca meno di una settimana al lancio di Mortal Kombat 11 e NetherRealm Studios ha condiviso un nuovo trailer dedicato al roster della prossima incarnazione dello storico picchiaduro.

Il filmato, che potete vedere qua sotto, mostra in azione Shao Kahn annunciato come bonus pre-order lo scorso dicembre ma che, fin ora, non era ancora apparso in un video gameplay.

L’imperatore dell’Outworld, i cui attacchi si basano soprattutto sul suo “Wrath Hammer”, appare brutale e provocatorio come sempre.

Shao Kahn è stato presente in tanti capitoli della serie, con la sua “prima volta” risalente a Mortal Kombat 2.

Nella clip potete anche ammirare la sua cruenta Fatality.

Mortal Kombat 11 sarà disponibile su PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC a partire dal 23 aprile 2019.

Mortal Kombat 11
Mortal Kombat 11 - Immagine 214972
Mortal Kombat 11 - Immagine 214968
Mortal Kombat 11 - Immagine 214964
Mortal Kombat 11 - Immagine 214914
Mortal Kombat 11 - Immagine 214871
Mortal Kombat 11 - Immagine 214161
Mortal Kombat 11 - Immagine 214157
Mortal Kombat 11 - Immagine 214153
Mortal Kombat 11 - Immagine 213320
Mortal Kombat 11 - Immagine 213316

Mortal Kombat 11

Disponibile per: Xbox One , PC, PS4, Switch
Mortal Kombat 11 Xbox One Cover
Empire

Hot News

Il nuovo Call of Duty non sarà così nuovo

1

Il nuovo Call of Duty non sarà così nuovo

L'indiscrezione arriva per bocca di Jason Schreier di Kotaku

Empire
Il Traditore
Il Traditore

Lo straordinario duo Bellocchio-Favino portano su schermo la vita del primo pentito di Mafia.

Godzilla II: King of the Monsters
Godzilla II: King of the Monsters

Amici e nemici di Godzilla!

X-men: Dark Phoenix
X-men: Dark Phoenix

Un breve ripasso del franchise in compagnia degli attori protagonisti

Aladdin

3

Aladdin

Missione compiuta, Mr. Ritchie

Rocketman
Rocketman

Ormai è Biopic-Mania e questa volta è il turno di Elton John