Microsoft vince l'E3 2018

Almeno in termini di audience

Di Luca Gambino (18 giugno 2018 - 09:16)
Xbox One X

Ogni anno è sempre la stessa storia: tutti a chiedersi chi abbia "vinto" l'E3, come se fosse una competizione sportiva. I nerd, che gente strana. Ad ogni modo, ci sono dei dati oggettivi (ma da interpretare), che possono quantomeno dare uno spaccato dell'attenzione degli utenti nel corso delle varie conferenze e, secondo Twitch, la palma d'oro va assegnata a Microsoft che con i suoi 1,7 milioni di spettatori contemporanei è stato il publisher capace di catturare l'audience più ampia rispetto alla concorrenza. E, soprattutto, i dati sono in crescita rispetto al 2017. 

Nel dettaglio:

  1. Microsoft / Xbox — 1.7 Million viewers (1.1 Million in 2017)
  2. Ubisoft — 1.6 Million viewers (986K in 2017)
  3. Sony / PlayStation — 1.5 Million viewers (926K in 2017)
  4. Bethesda — 964K viewers (233K in 2017)
  5. PC Gaming Show — 893K viewers (552K in 2017)
  6. Nintendo / Switch — 679K viewers (292K in 2017)
  7. EA (Electronic Arts) — 528K viewers (676K in 2017)

Prima di iniziare con la solita diatriba su chi ha il pubblico più lungo, riflettete sul fatto che alcune conference (tipo Sony) vanno "in onda" quando in Europa si dorme (e pure di brutto). E' invece positivo il fatto che tutti publisher abbiano dei dati in pesante rialzo rispetto all'anno precedente. Altro concetto da tenere in considerazione è questi sono i dati relativi al solo Twitch, non sappiamo quelli relativi a Youtube o, per esempio, a Mixer di Microsoft.

Empire
Empire
Mamma + Mamma
Mamma + Mamma

La storia (vera) di un amore in grado di realizzare i desideri

Dragon Ball Super: Broly
Dragon Ball Super: Broly

Dal 28 febbraio nei cinema arriva il nuovo film della saga dei Saiyan: "Dragonball Super: Broly".

La paranza dei bambini
La paranza dei bambini

Un triste racconto di vita vera...

La paranza dei bambini

2

La paranza dei bambini

La perdita dell'innocenza dei paranzini di Claudio Giovannesi conquista la Berlinale

10 giorni senza mamma

2

10 giorni senza mamma

La guerra, in casa