Microsoft non rinuncia al mercato asiatico

Ennesimo tentativo di rinascita in un mercato indifferente al marchio Xbox

Di Fabrizio Cirillo (21 novembre 2018 - 09:05)
Microsoft non rinuncia al mercato asiatico

Nonostante i risultati tutt'altro che entusiasmanti, Microsoft non rinuncia all'idea di riuscire ad imporsi in qualche modo anche sul mercato giapponese ed in senso pi¨ generale su quello asiatico. Dopo il ritorno di Phil Spencer proprio in Giappone nel tentativo di stringere nuovi accordi commerciali per la creazione di giochi pi¨ adatti a quel tipo di mercato, Chris Charla (ID @ Xbox)á ha confermato di essere alla ricerca di nuove figure per la realizzazione di un team dedicato specificamente al mercato asiatico, con l'obiettivo di "raggiungere accordi con potenziali partner" e "trattare con studi e sviluppatori capaci di sfruttare le opportunitÓ offerte dal mercato asiatico".

Insomma, per Microsoft la battaglia non Ŕ ancora persa del tutto.