Microsoft non rinuncia al mercato asiatico

Ennesimo tentativo di rinascita in un mercato indifferente al marchio Xbox

Di Fabrizio Cirillo (21 novembre 2018 - 09:05)
Microsoft non rinuncia al mercato asiatico

Nonostante i risultati tutt'altro che entusiasmanti, Microsoft non rinuncia all'idea di riuscire ad imporsi in qualche modo anche sul mercato giapponese ed in senso più generale su quello asiatico. Dopo il ritorno di Phil Spencer proprio in Giappone nel tentativo di stringere nuovi accordi commerciali per la creazione di giochi più adatti a quel tipo di mercato, Chris Charla (ID @ Xbox)  ha confermato di essere alla ricerca di nuove figure per la realizzazione di un team dedicato specificamente al mercato asiatico, con l'obiettivo di "raggiungere accordi con potenziali partner" e "trattare con studi e sviluppatori capaci di sfruttare le opportunità offerte dal mercato asiatico".

Insomma, per Microsoft la battaglia non è ancora persa del tutto.

Empire
Empire
Amici come prima
Amici come prima

Boldi e De Sica tornano insieme sul grande schermo, ma la sceneggiatura non li aiuta

Alpha - Un'amicizia forte come la vita
Alpha - Un'amicizia forte come la vita

Un film natalizio Paleolotico

Un piccolo favore

3

Un piccolo favore

Fatevi un piccolo favore: andate a vederlo

La casa delle bambole - Ghostland

2

La casa delle bambole - Ghostland

Finalmente un horror davvero cattivo

Spiderman: Un nuovo universo
Spiderman: Un nuovo universo

L'universo alternativo di Spiderman accontenta proprio tutti