Microsoft ha sempre odiato il nome Halo

Lo rivela un membro di Bungie

Di Fabrizio Cirillo (31 maggio 2017 - 12:49)
Halo Combat Evolved : Anniversary

Nel corso di una recente intervista ad opera di Vice, alcuni membri di Bungie hanno rivelato un curioso aspetto della storia di Halo, ovvero l'odio atavico da parte di Microsoft nei confronti proprio del nome diventato ormai storia.

Secondo quanto dichiarato, in casa Microsoft ritenevano la parola Halo del tutto insignificante, blanda e poca adatta per definire un gioco che avrebbe dovuto parlare di un super soldato e non di una "strana cosa ambientata nello spazio".

Per i vertici della divisione gaming di Xbox di quel tempo, Halo risultava anche troppo femminile e cacofonico oltreché poco adatto alla traduzione in alcune lingue, cosa che protrasse la discussione per diversi mesi prima di arrivare al compromesso che debuttò di fatto nei negozi.

La soluzione fu, infatti, quella di inserire accanto al nome originale un sottotitolo "forte" che spiegasse meglio la natura del gioco, per quanto ritenuto stupido dalla controparte Bungie. Nacque così Halo:Combat Evolved, il capolavoro che fece la storia di Bungie e di Microsoft, nonostante tutto.

Halo Combat Evolved : Anniversary
Halo Combat Evolved : Anniversary - Immagine 46785
Halo Combat Evolved : Anniversary - Immagine 46784
Halo Combat Evolved : Anniversary - Immagine 46783
Halo Combat Evolved : Anniversary - Immagine 46782
Halo Combat Evolved : Anniversary - Immagine 46781
Halo Combat Evolved : Anniversary - Immagine 46777
Halo Combat Evolved : Anniversary - Immagine 46778
Halo Combat Evolved : Anniversary - Immagine 46779
Halo Combat Evolved : Anniversary - Immagine 46780
Halo Combat Evolved : Anniversary - Immagine 46776
  halo,  microsoft,  bungie