Tiscali

Jason Rubin il censore

Il neo-presidente di THQ Jason Rubin non sembra apprezzare appieno il lavoro svolto da Volition con Saints Row: The Third.

Di Andrea Ranaldo (9 giugno 2012 - 16:11)
Saints Row The Third

Il neo-presidente di THQ Jason Rubin, chiamato a risolevare le sorti dell'etichetta, non sembra apprezzare appieno il lavoro svolto da Volition con Saints Row: The Third.




L'ex Naughty Dog ha infatti criticato aspramente i contenuti da bollino rosso del titolo, annunciando pubblicamente che in futuro la compagnia adottera una linea molto più morigerata: "Alcuni contenti presenti nel nuovo Saints Row sono davvero spinosi: non sono per niente convinto che ci sia il bisogno di colpire il nemico con un dildo. Sono cose che possono funzionare per un gioco di South Park, ma non per tutte le produzioni. Tali scelte di game design sono frutto di una precedente gestione: col mio arrivo le cose cambieranno".




In meglio?

Saints Row The Third
Saints Row The Third - Immagine 39317
Saints Row The Third - Immagine 39316
Saints Row The Third - Immagine 39315
Saints Row The Third - Immagine 39314
Saints Row The Third - Immagine 39313
Saints Row The Third - Immagine 39312
Saints Row The Third - Immagine 39311
Saints Row The Third - Immagine 39310
Saints Row The Third - Immagine 39309
Saints Row The Third - Immagine 39308