Ecco le edizioni limitate di Wolfenstein

Quale accaparrarsi? A voi la scelta

Di Davide Ottagono (8 agosto 2009 - 15:37)
Wolfenstein

Grazie al sito ufficiale, siamo venuti a conoscenza della vasta gamma di offerte limitate di cui si vanterà Wolfenstein al momento della sua uscita. Al momento non sappiamo se le offerte saranno disponibili anche per PC, ma sono quantomeno sicure per la versione console. Qui di seguito saranno elencate le 4 offerte limitate dei rispettivi punti di rivendita.




GameStop - Vantaggio Multiplayer: Preordinate il gioco da GameStop e avrete in regalo 2000 pezzi d'oro (virtuali, ovviamente) da spendere subito in multiplayer, così da potenziarvi prima degli altri.




Amazon - Sblocca Wolfenstein 3D: Preordinate il gioco da Amazon e avrete una copia gratis del Wolfenstein 3D scaricabile dal MarketPlace o dallo Store.




Hollywood Game Crazy - Edizione limitata: Preordinate il gioco qui e riceverete un'edizione da collezione esclusiva in metallo.




BestBuy - Sblocca il Lanciafiamme: Preordinate il gioco su BestBuy e avrete in regalo fin da subito il potente lanciafiamme, normalmente reperibile nella seconda metà dell'avventura in singolo.

Wolfenstein
Wolfenstein - Immagine 16256
Wolfenstein - Immagine 12262
Wolfenstein - Immagine 12259
Wolfenstein - Immagine 12256
Wolfenstein - Immagine 12253
Wolfenstein - Immagine 12250
Wolfenstein - Immagine 12247
Wolfenstein - Immagine 12244
Wolfenstein - Immagine 12241
Wolfenstein - Immagine 12238

Wolfenstein

Disponibile per: Xbox 360, PS3, PC
Wolfenstein PC Cover
Empire
Empire
The Silence
The Silence

Un cast d'eccezione ma poca sostanza per il nuovo horror targato Netflix

Star Wars Episodio IX

9

Star Wars Episodio IX

Analizziamo il trailer e scopriamo qualche teoria.

Avengers Endgame
Avengers Endgame

Le differenze tra l'avventura cartacea e il film

Men in Black International
Men in Black International

Fantascienza che sa far ridere!

La caduta dell'impero americano
La caduta dell'impero americano

Può un regista ultrasettantenne girare un film come se fosse un trentenne? Se ti chiami Denys Arcand, sì.