EA SPORTS FIFA Squadra dell'Anno - Le Nomination

Sarą votata da una selezione di giornalisti, atleti e membri della community di FIFA 18

Di Fabrizio Cirillo (9 gennaio 2018 - 09:19)
FIFA 18

I migliori calciatori del 2017 saranno selezionati nella Squadra dell'Anno FIFA 18! Per la prima volta in assoluto, La Squadra dell'Anno sarą votata da un'accurata selezione di giornalisti, atleti e membri della community di FIFA 18. Il collettivo dei votanti č stato scelto per rappresentare milioni di giocatori di FIFA 18 in tutto il mondo. I votanti riceveranno un'urna contenente una lista di 55 giocatori, nominati da EA Sports per le rispettive prestazioni nel 2017. 

Ogni votante esprimerą le proprie preferenze pubblicando una foto della sua selezione per la Squadra dell'Anno sui social media, composta da tre attaccanti, tre centrocampisti, quattro difensori e un portiere nel modulo 4-3-3. Le votazioni da questo gruppo avranno un peso del 60% nel voto finale. Il restante 40% dei voti verrą gestito da EA Sports. Potete seguire i voti seguendo l'hashtag #TOTYVote.

La versione definitiva della Squadra dell'Anno verrą annunciata il 15 gennaio, con gli oggetti speciali SdA disponibili nei pacchetti per un periodo limitato, in FIFA 18 Ultimate Team e FIFA Mobile.

FIFA 18
FIFA 18 - Immagine 209279
FIFA 18 - Immagine 209276
FIFA 18 - Immagine 209273
FIFA 18 - Immagine 209270
FIFA 18 - Immagine 209267
FIFA 18 - Immagine 209264
FIFA 18 - Immagine 209261
FIFA 18 - Immagine 202571
FIFA 18 - Immagine 202568
FIFA 18 - Immagine 202565

FIFA 18

Disponibile per: Switch, Xbox One, PS4, PC , Xbox 360, PS3
FIFA 18 PC Cover
Empire
Empire
La Bambola Assassina
La Bambola Assassina

Finalmente un horror pił intelligente che sanguinolento

La mia vita con John F. Donovan
La mia vita con John F. Donovan

Tanta retorica nel debutto Hollywoodiano di Xavier Dolan

Rapina a Stoccolma
Rapina a Stoccolma

La vera storia sulla nascita della famosa sindrome

Toy Story 4
Toy Story 4

Giocattoli on the road!

I morti non muoiono

2

I morti non muoiono

Jarmusch e zombi: un binomio perfetto