Disponibile il filmato di apertura di God Eater 3

Nuove informazioni a corredo

Di Fabrizio Cirillo (16 novembre 2018 - 09:17)
God Eater 3

Bandai Namco ha rivelato nuovi dettagli sulla storia, alcune caratteristiche di gioco e un nuovo personaggio del prossimo God Eater 3. Inoltre, ha svelato anche il filmato di apertura del gioco che include il brano “stereo future”, composto appositamente da Kenta Matsukuma ed eseguito dai BiSH, una “band punk rock senza strumenti musicali”.

Dopo la distruzione della loro casa, in God Eater 3 i protagonisti vengono salvati dall’equipaggio di un Ash Crawler chiamato Chrysanthemum. Gli Ash Crawler servono come navi di supporto per i GOD EATER e sono l’ultima ancora di salvezza per gli umani nelle Ashland post-apocalittiche. Sono ricoperte da Anti-Aragami Walls che le proteggono dagli effetti del mondo esterno, oltre ad avere dei Resonance Radar per rilevare gli Aragami stessi.

Seguendo una devastante tempesta di cenere, l’equipaggio del Chrysanthemum perde parte dei suoi membri in grado di utilizzare il Resonance Radar, perciò ora dovrà contare sull’aiuto dei giocatori per sconfiggere gli Aragami e ripristinare le rotte attraverso le Ashland. Dalla loro base mobile, i giocatori dovranno esplorare nuove aree delle Ashland per guidare la carovana ancora più in profondità in questo mondo.

Inoltre, è stato svelato il nuovo personaggio di Phym, una misteriosa ragazza con un corno sulla fronte. Incontrata dai protagonisti durante una missione di esplorazione, Phym ha un ruolo fondamentale nella storia di God Eater 3, tanto che questo incontro cambierà le loro vite per sempre. L’ultima caratteristica svelata è l’attacco speciale Burst Arts. Si tratta di una mossa che i giocatori possono utilizzare solo durante la modalità Burst. Questo attacco speciale assume una forma diversa in base a dove si trovano i giocatori, se in aria o sul terreno, e consentirà loro di forgiare il proprio stile di gioco scegliendo quale attacco scatenare.

God Eater 3
God Eater 3 - Immagine 212885
God Eater 3 - Immagine 212883
God Eater 3 - Immagine 212881
God Eater 3 - Immagine 212879
God Eater 3 - Immagine 212877
God Eater 3 - Immagine 212875
God Eater 3 - Immagine 212873
God Eater 3 - Immagine 212871
God Eater 3 - Immagine 212869
God Eater 3 - Immagine 212867
God Eater 3 - Immagine 212865
God Eater 3 - Immagine 212863
God Eater 3 - Immagine 212861
God Eater 3 - Immagine 212859
God Eater 3 - Immagine 212857
God Eater 3 - Immagine 212855
God Eater 3 - Immagine 212853
God Eater 3 - Immagine 212851
God Eater 3 - Immagine 212849
God Eater 3 - Immagine 212847
God Eater 3 - Immagine 212845
God Eater 3 - Immagine 212843
God Eater 3 - Immagine 212841
God Eater 3 - Immagine 212839
God Eater 3 - Immagine 212837
God Eater 3 - Immagine 212835
God Eater 3 - Immagine 212833
God Eater 3 - Immagine 212831
God Eater 3 - Immagine 212829
God Eater 3 - Immagine 212827
God Eater 3 - Immagine 212825
God Eater 3 - Immagine 212823

Per personalizzare ulteriormente i propri personaggi, i giocatori potranno anche scegliere altri Burst Arts Effects per ciascuna mossa, andando così a ottenere una vasta gamma di combinazioni diverse.  God Eater 3 sarà disponibile in Italia dal 15 febbraio 2019 per PlayStation 4 e PC.

God Eater 3

Disponibile per: PS4, PC
God Eater 3 PC Cover
  • Piattaforma: PC
  • Produzione: Bandai Namco
  • Sviluppo: Bandai Namco
  • Genere: Action RPG
  • Multiplayer Locale: Assente
  • Multiplayer Online: Presente
  • PEGI: +16
  • Data di uscita: 15 febbraio 2019
Empire
Empire
Capri-Revolution
Capri-Revolution

Mario Martone porta sugli schermi una Capri che forse non abbiamo mai visto

Il testimone invisibile
Il testimone invisibile

Un thriller italiano (ma in realtà spagnolo) carico di tensione

The Old Man & The Gun

2

The Old Man & The Gun

L'ultima prova attoriale di Robert Redford è un film che incornicia la sua splendida carriera

Alita: Angelo della Battaglia
Alita: Angelo della Battaglia

Trenta minuti di Alita e tutta la storia del manga

Amici come prima
Amici come prima

Boldi e De Sica tornano insieme sul grande schermo, ma la sceneggiatura non li aiuta