Dead Space 3 punta al grande pubblico

Come migliorare un action secondo EA

Di Davide Ottagono (14 marzo 2011 - 16:39)
Dead Space 2

Electronic Arts, con l'avvento del prossimo Dead Space 3, punta ad un'utenza ancora più grande cbe con il secondo episodio.




Frank Gibeau, presidente di EA Games, vuole paragonare la saga di Visceral a Resident Evil, sperando che arrivi a livelli simili in futuro.




"La serie di Resident Evil era fantastica, i primi capitoli erano fenomenali", ha infatti detto. "Capcom ha evoluto egregiamente il franchise, allargandolo sempre più verso tutto il mercato"




"Penso che noi abbiamo ancora qualche area in cui migliorare. Possiamo ancora allargarci ad un pubblico maggiore, pur senza perdere la qualità delle meccaniche classica"




"Ecco cosa vogliamo fare con Dead Space 3. In generale, vogliamo migliorare ancora nella parte action. EA non ha un vero e proprio baluardo in quella categoria. I survival horror sono un ramo dell'action"




"Penso che siamo bravi nel creare sparatutto in terza persona, e il nostro team è sempre al lavoro su miglioramenti"




"I film horror sono grandiosi, sono un genere che va avanti da decenni. Sicuramente i videogiochi possono avere la stessa fortuna"




"Penso che sarà proprio Dead Space 3 a farci raggiungere quella cadenza annuale da 5 milioni di unità vendute"

Dead Space 2
Dead Space 2 - Immagine 40584
Dead Space 2 - Immagine 40581
Dead Space 2 - Immagine 40578
Dead Space 2 - Immagine 40575
Dead Space 2 - Immagine 37341
Dead Space 2 - Immagine 37338
Dead Space 2 - Immagine 34226
Dead Space 2 - Immagine 34220
Dead Space 2 - Immagine 34223
Dead Space 2 - Immagine 34217