Carmack non va d'accordo con Android

Critiche sul linguaggio di programmazione e le imposizioni

Di Tommaso Alisonno (8 settembre 2014 - 16:29)
Carmack non va d'accordo con Android

La scorsa settimana, Samsung ha ufficializzato la realizzazione di Gear VR, casco per la realtà virtuale da utilizzare con il nuovo smartphone Galaxy Note 4; detto prodotto è stato realizzato con la collaborazione di Oculus VR, società notoriamente al lavoro sul proprio visore per PC.




Nonostante ormai sia impegnato anima e cuore all'interno della società, John Carmack sembra non aver perso l'abitudine di dire in totale schiettezza ciò che pensa, e intervistato da Gamasutra si esprime in maniera molto severa nei confronti dello sviluppo su Android - sistema operativo scelto da Samsung per i suoi prodotti.




"Okay, è il normale inferno di quando si passa a una nuova piattaforma - specifica Carmack, ma poi entra nel dettaglio - ma devo dire che spostarci su Android è stato più infernale rispetto alla maggior parte delle console che ho adottato. Questo a causa del modo in cui Google ha posizionato le diverse cose nello spettro dell'hardware, e a causa del fatto che Google non permette ancora lo sviluppo su codice nativo: pretendono ancora che tutti lavorino in Java. Ed è una posizione difendibile, ma certamente non qualcosa che vorresti fare in un sistema VR a risorse obbligate. Quindi preparatevi: lo sviluppo e il setup su Android fa verametne schifo. Non è divertente per nulla."




Non è una novità che Carmack ami divertirsi mentre lavora, ma si può sempre essere soddisfatti al 100%?