Buon compleanno Silent Hill!

Venti anni e non sentirli

Di Fabrizio Cirillo (31 gennaio 2019 - 11:19)
Buon compleanno Silent Hill!

Il 31 gennaio del lontanissimo 1999 usciva in Nord America un certo Silent Hill, la risposta di casa Konami all'horror targato Capcom, Resident Evil. Il gioco seguiva in un certo senso l'iter proprio di Resident Evil (uscito tre anni prima), catapultando il giocatore in una "tranquilla" cittadina di periferia, teatro in questo caso di efferati sacrifici umani.

Rispetto al classico Survival Horror dell'epoca, Silent Hill segnava tuttavia un nuovo standard, allontanandosi dai classici elementi in favore di uno stile horror molto più  sottile ed incentrato più sull'atmosfera e sulla tensione emotiva che non sul classico jump scare.

Da quel 31 gennaio 1999 sono passati diversi anni e diversi episodi della serie, ultimo dei quali è un certo Silent Hill: Downpour del lontano 2012. Vista l'assenza di un vero Silent Hill in questa generazione di console e considerando il successo di Resident Evil 2: Remake, il nostro augurio è che Konami possa seguire la medesima strada maestra.